CESENA - Coca nel wc, fantino condannato ad oltre 3 anni

CESENA - Coca nel wc, fantino condannato ad oltre 3 anni

CESENA – Si trovava a casa dell'amico fantino Salvatore Verrigno, campano di 35 anni agli arresti domiciliari, per chiacchierare di cavalli. Quel 8 febbraio del 2005 finì nei guai per aver eseguito un ordine chiesto da Verrigno di tirare lo sciacquone del wc dopo che erano giunti i Carabinieri per la notifica di alcuni atti. Marco Brighi, 35enne di Mercato Saraceno, si accorse che vi erano 112 grammi di cocaina, in involucri, che avrebbero fruttato 50mila euro, finendo in manette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A due anni dall'episodio Verrigno è stato condannato a 3 anni, 6 mesi e 20 giorni di carcere e al pagamento di una sanzione di 12mila euro. Brighi, che si è detto estraneo alla vicenda, ha ottenuto dal Gip Rita Chierici la riapertura del procedimento nei suoi confronti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -