CESENA - Confronto positivo sul progetto di recupero di piazza Amendola

CESENA - Confronto positivo sul progetto di recupero di piazza Amendola

CESENA - Promosso a pieni voti il progetto di riqualificazione di piazza Amendola predisposto dal Comune nel corso dell’incontro svoltosi venerdì scorso per iniziativa del quartiere Centro urbano e a cui hanno partecipato residenti, commercianti e ambulanti dell’area interessata.

Apprezzata, in particolare, la decisione di sganciare l’intervento di sistemazione della piazza dal progetto più ampio di recupero del foro annonario e valutazioni positive sono state espresse anche sulle soluzione previste dal progetto.


Fra i temi che hanno suscitato un confronto più vivace, con pareri anche contrastanti, l’ipotesi di realizzare una fontana che avrebbe il compito di richiamare l’antica collocazione del lavatoio pubblico. A suscitare le maggiori perplessità, soprattutto da parte dei rappresentanti degli ambulanti, la proposta di ubicarla di fronte all’accesso di via Caporali. E anche se al termine della discussione la maggior parte dei presenti ha sostanzialmente condiviso la proposta, l’Amministrazione, rappresentata nell’incontro dall’assessore ai Lavori Pubblici Marino Montesi e dai tecnici dell’Edilizia Pubblica, si è impegnata a fare ulteriori verifiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore Montesi ha comunque sottolineato che l’intervento in esame, già finanziato per un importo di 1 milione e 200mila euro, e che riguarda specificamente piazza Amendola e l’attigua piazzetta Albizzi, rappresenta solo il primo stralcio di un progetto più ampio che interessa l’intero comparto, comprese le vie Albizzi, Righi, Verzaglia, Fantaguzzi e Strinati. Per questo secondo stralcio si sta già lavorando per reperire le risorse finanziarie – stimate intorno a 1 milione e mezzo di euro – allo scopo di inserirlo nel prossimo piano triennale. L’incontro si è concluso con l’impegno dell’Amministrazione di aprire in tempi brevi un confronto per organizzare al meglio l’apertura dei cantieri, per limitare i disagi sia ai residenti che alle attività commerciali fisse e ambulanti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -