Cesena, continuano le proteste dell'Avsi. Il Sindaco cerca una nuova sistemazione

Cesena, continuano le proteste dell'Avsi. Il Sindaco cerca una nuova sistemazione

Cesena, continuano le proteste dell'Avsi. Il Sindaco cerca una nuova sistemazione

CESENA - Continua la protesta degli operatori di Avsi, che manifestano all'interno del Palazzo Comunale, non tralasciando però di portare avanti la loro attività. Dopo la chiusura della sede  di via padre Vicinio da Sarsina, nel complesso del Sacro Cuore, mercoledì mattina il Sindaco Paolo Lucchi ha incontrato il segretario generale della Fondazione, Alberto Piatti, arrivato da Milano per seguire da vicino l'evolversi della vicenda. Si cerca una sistemazione provvisoria.

 

"Abbiamo discusso - riferisce il Sindaco - delle difficoltà di Avsi (della quale, per altro, conosciamo da tempo l'azione meritoria) derivanti dal'attuale situazione, determinata dal provvedimento di sospensione di utilizzo dei locali in via Padre Vicinio da Sarsina, disposto dal Settore Edilizia Privata del Comune in seguito all'accertamento di alcune anomalie rispetto a quanto previsto dalla normativa. Non a caso, all'indomani del terremoto di Haiti il Comune ha segnalato ai cesenati proprio l'Avsi come una delle realtà a cui far riferimento per inviare aiuti. Proprio la consapevolezza dell'utilità della loro opera ci ha spinto a dichiarare la nostra disponibilità a supportarli per individuare una sistemazione provvisoria. Infatti, il dottor Piatti ed io abbiamo la consapevolezza di come, purtroppo, non vi siano certezze sulla conclusione della parte tecnica".

 

"Ho riscontrato da parte del Sindaco e dei funzionari comunali - dichiara dal canto suo Alberto Piatti di Avsi - un'adeguata attenzione alla gravità del problema. Mi pare che la via d'uscita potrebbe essere una delibera del consiglio comunale, che auspico avvenga in tempi brevi".

 

Nel frattempo si è messo al lavoro anche un tavolo tecnico per verificare la documentazione relativa all'intervento edilizio.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -