Cesena, contraffazione. Nei guai un'esercente

Cesena, contraffazione. Nei guai un'esercente

Cesena, contraffazione. Nei guai un'esercente

CESENA - Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione, frode nell'esercizio del commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. Con questa sfilza di accuse è stata denunciata dagli uomini della Guardia di Finanza di Forlì-Cesena un'esercente cesenate. I militari  hanno trovato nel magazzino 250 accessori contraffatti tra borse, portafogli, cinture ed etichette con griffe false ("Fendi" e "Gucci").

 

I militari hanno sequestrati 50 metri di stoffa in varie pezzature, tutti con simboli falsi. Dall'inizio dell'anno sono salite a 15 le persone denunciate. Sequestrati 800 capi contraffatti, 500 tra cd e dvd e oltre 100 prodotti cosmetici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -