CESENA - Cresce l'attività edilizia sul territorio comunale

CESENA - Cresce l'attività edilizia sul territorio comunale

CESENA - Sono quasi quattromila (per l’esattezza 3960) le pratiche gestite nel corso del 2006 dal settore Sviluppo Produttivo e Residenziale del Comune di Cesena.

Particolarmente intensa l’attività dello Sportello Unico per l’Edilizia, dove nel corso del 2006 sono arrivate 1580 denunce di inizio attività, 340 richieste di permesso di costruire, 12 richieste di pareri di massima e 18 autorizzazioni ambientali, per un totale di circa 2000 pratiche.


Molto significativa anche la mole di lavoro dello Sportello Unico per le Imprese, dove si sono registrate poco più di 1200 pratiche, di cui 495 denunce di inizio attività, 589 richieste di autorizzazione, 157 richieste di autorizzazione e permesso per costruire e 17 domande per pareri di massima. “Mettendo a confronto il numero di pratiche relative all’edilizia residenziale e quello riferito agli interventi edilizi delle imprese – sottolinea l’architetto Marco Bonaretti, dirigente del settore – il rapporto che emerge oggi è all’incirca di 2 a 1. Si configura così una situazione molto diversa rispetto al passato, quando il rapporto era di 4 a 1 e questo dato va letto come una conferma del forte impulso che si è registrato nell’ultimo anno sul versante del produttivo. Tra l’altro, vale la pena di sottolineare che le pratiche relative allo Sportello Unico per le imprese comportano un impegno più rilevante da parte degli uffici comunali perché in questo caso il Comune è chiamato a coordinare gli interventi e i pareri di tutti gli altri enti coinvolti. E, d’altro canto, bisogna ricordare come il quadro normativo sia diventato nel tempo sempre più complesso: l’attenzione crescente alla qualità e alla sicurezza degli interventi ha portato, infatti, a considerare nel corso delle procedure le indicazioni previste, ad esempio, sul fronte del contenimento energetico, dell’inquinamento acustico, ecc”.


“Questi dati indicano un vero e proprio picco rispetto agli anni precedenti – commenta il sindaco Giordano Conti -, a conferma di un grande fermento in campo edilizio: stando a questi numeri, infatti, risulta che a Cesena nel corso dell’anno passato hanno aperto più di 1500 cantieri, fra grandi e piccoli”.

A completare il quadro, va segnalato che nel corso del 2006 il servizio Aree di Trasformazione ha ricevuto 16 richieste di autorizzazione a presentare un Piano Urbanistico Attuativo e nello stesso periodo sono stati presentati 7 Piani Urbanistici Attuativi. “Complessivamente – ricorda il sindaco - dal 2004 a oggi sono stati aperti 51 procedimenti di questo tipo, su un totale di 91 aree di trasformazione previste dal Prg 2000. Questo conferma che le linee di programmazione contenute nel Piano regolatore funzionano e stanno dando i frutti che ci aspettavamo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, nell’ambito dei dati del settore Sviluppo Produttivo e Residenziale va ricordata l’attività del servizio Abusi Edilizi – Abitabilità, che si è occupato di 635 pratiche di agibilità e ha ricevuto la segnalazione di 94 abusi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -