CESENA - Cresce la diffusione della Carta Giovani

CESENA - Cresce la diffusione della Carta Giovani

CESENA - Sono oltre 4.500 i ragazzi residenti e domiciliati a Cesena in possesso della Carta Giovani, la smart-card comunale rivolta alla popolazione dai 15 ai 30 anni che dà diritto a sconti e agevolazioni in oltre 50 punti convenzionati, e ad alcuni servizi comunali (es. teatri).

Ma il loro numero è destinato ad aumentare. Il Comune, infatti, sta pianificando anche una distribuzione all’interno delle scuole secondo un calendario già avviato in dicembre.

Da segnalare che, dal mese di aprile, la Carta Giovani ha modificato le sue funzioni, rimanendo Carta Vantaggi, ma perdendo le iniziali funzioni di carta di credito ricaricabile. Questo al fine di diffondere anche la parallela Cesena-Pay e per non imporre la consegna di una carta di pagamento a chi non ne sente la necessità.


Il ragazzo che oltre alla Carta Giovani voglia, anche una carta di credito ricaricabile comunale, utile per pagare su Internet, potrà farne esplicita richiesta all’Ufficio Informagiovani. In questo caso gli verrà consegnata immediatamente una carta di credito Cesena-Pay che ha le stesse caratteristiche tecniche della ‘vecchia’ carta. La carta di credito deve essere attivata c/o la Cassa di Risparmio di Cesena, concessionaria del Comune di Cesena.

Tra i possibili vantaggi della Cesena-PAY ricordiamo la possibilità di pagare nei negozi e on-line senza essere obbligati ad essere titolari di un conto corrente bancario; con i servizi accessori gratuiti, il cittadino potrà, inoltre, controllare anche via sms, gli acquisti, tendendo sotto controllo le sue transazioni. Ricordiamo, inoltre, che tra i servizi di pagamento, il Comune di Cesena ha recentemente pubblicato quello per pagare le multe della polizia municipale. Da rimarcare che le spese di commissione per i servizi di pagamento attraverso il tesoriere comunale sono pari a 1 € come un bollettino postale, qualsiasi importo si debba pagare.


Ricordiamo, infine, che il comune di Cesena ha avuto rassicurazioni da parte del Ministero dell’Interno che entro poche settimane saranno forniti i supporti richiesti consentendo l’avvio a regime del progetto Carta d’identità Elettronica.

“Mi auguro – dichiara l’assessore ai Servizi Demografici Maria Grazia Zittignani - che Cesena possa essere messa in grado di poter velocemente aprire il suo ufficio visto anche l’interesse evidenziato durante questo anno di sperimentazione”. A riprova dell’attenzione che riscuote la carta d’identità elettronica si ricorda il consistente numero di ospiti allo stand del Comune di Cesena e alla postazione CIE sita presso lo stand del Ministero dell’Interno durante la rassegna EURO-PA dello scorso marzo, quando in soli 3 giorni il Comune ha potuto produrre oltre 80 carte elettroniche consegnate ad altrettanti studenti delle scuole di Cesena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -