Cesena, Di Placido (Pri): "Da Nucara offese in stile stalinista"

Cesena, Di Placido (Pri): "Da Nucara offese in stile stalinista"

L'intervento scomposto del Segretario nazionale Francesco Nucara dimostra, se mai ce ne fosse stato ulteriore bisogno, che lo stato nel quale versa a livello nazionale il PRI non è per nulla casuale o frutto del destino cinico e baro.Quando infatti il massimo esponente di un partito politico si permette di entrare nel dibattito avviato in sede locale senza neppure leggere i documenti prodotti, il segnale è chiaro: il pregiudizio e il risentimento hanno avuto la meglio.


Parlare senza sapere, solo per denigrare e gettare fango, è stata una delle caratteristiche dell'agire stalinista, per il quale la disinformazione era parte integrante dell'azione politica.Dubito fortemente che il Segretario nazionale si sia preso la briga di leggere le 15 pagine di appunti presentate da Ugolini, che costituiscono la base di discussione all'interno del PRI cesenate in vista del Congresso di Settembre, e dubito che si sia preso la briga di leggere le dichiarazioni di condivisione di Guidazzi: a lui non interessa sapere di cosa stiamo parlando, a lui basta leggere un titolo di giornale per evincere, beato lui che ne ha le capacità, senso e contenuti di una profonda riflessione in atto, quella che egli stesso non è in grado di sviluppare a livello nazionale.


Stalinismo e ignoranza sono un mix esplosivo, che nulla ha a che fare con la tradizione repubblicana.Riguardo alle tesi congressuali, non posso non ricordare al Segretario Nucara che aveva un Vice-Segretario nazionale di Cesena, l'amico Luca Ferrini, che non si è nemmeno degnato di coinvolgere nella loro stesura; scrivo "aveva" perchè l'amico Ferrrini ha rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico, dimostrando la vera pasta dei repubblicani cesenati.Piena solidarietà, dunque, a Ugolini, Guidazzi e Ferrini a nome di tutti i repubblicani cesenati che hanno ancora molti più voti dei loro immobili: anche su questo non accettiamo prediche da pulpiti scalcinati.


Luigi Di Placido

Capogruppo PRI in Consiglio Comunale

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -