CESENA - Domenica in Musica, un pomeriggio dedicato a Chopin

CESENA - Domenica in Musica, un pomeriggio dedicato a Chopin

CESENA - Prosegue la rassegna “Domenica in Musica” organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena. Il prossimo appuntamento, previsto per domenica 18 febbraio alle ore 16 nella “Piazzetta affari” della Cassa di Risparmio di Cesena in via Tiberti 5, sarà dedicato al talento di Pietro De Maria che al pianoforte eseguirà musiche di F. CHOPIN dalle Mazurche ai Notturni, dalle Variazioni agli Scherzi, dalle Polacche ai Preludi, offrendo l’occasione di assistere ad un’ampia panoramica dell’evoluzione stilistica di Chopin, a partire da pezzi se si vuole minori come le Variazioni op.12 fino a quel vertice assoluto della musica pianistica che è costituito dalla raccolta dei 24 Preludi op.28.


Dopo aver vinto il Premio della Critica al Concorso Tchaikovsky di Mosca nel 1990, Pietro De Maria ha ricevuto il Primo Premio al Concorso Internazionale Dino Ciani - Teatro alla Scala di Milano (1990) e al Géza Anda di Zurigo (1994). Nel novembre 1997 gli è stato assegnato in Germania il Premio Mendelssohn per la sua esecuzione del Concerto n. 1 con la Filarmonica di Amburgo diretta da Ingo Metzmacher.

Pietro De Maria svolge un'intensa attività concertistica, ospite dei maggiori centri musicali europei e americani e solista con prestigiose orchestre, con direttori quali Roberto Abbado, Gary Bertini, Myung-Whun Chung, Vladimir Fedoseyev, Eliahu Inbal, Marek Janowski, Ton Koopman, Peter Maag, Gianandrea Noseda, Corrado Rovaris, Yutaka Sado, Sándor Végh.

Nato a Venezia nel 1967, De Maria ha iniziato lo studio del pianoforte con Giorgio Vianello, dimostrando un precoce talento che lo ha portato, appena tredicenne, a vincere il Primo Premio al Concorso Internazionale Alfred Cortot di Milano. Si è diplomato sotto la guida di Gino Gorini al Conservatorio della sua città, perfezionandosi successivamente con Maria Tipo al Conservatorio di Ginevra, dove ha conseguito nel 1988 il Premier Prix de Virtuosité con distinzione.

I suoi impegni più recenti includono concerti a Tokyo, Wellington, Santiago del Cile, Rio de Janeiro, Monaco, Ginevra, Praga, ai Festival di Bad Kissingen, Budapest e Lockenhaus e la prima esecuzione italiana del Concerto di Ivan Fedele per due pianoforti e tre gruppi orchestrali che si è tenuta a Milano. A partire da marzo 2007 eseguirà in cicli di sei concerti l’integrale dell’opera pianistica di Chopin che sarà anche registrata per la Decca.

Pietro De Maria è particolarmente attento alla musica da camera alla quale dedica molti progetti, realizzando in particolare una stretta collaborazione col violoncellista Enrico Dindo e col violinista Massimo Quarta.

Ha inciso le tre Sonate op. 40 di Clementi per l’etichetta Naxos, un recital registrato dal vivo al Miami International Piano Festival per la VAI Audio e l’integrale delle opere di Beethoven per violoncello e pianoforte con Enrico Dindo per la Decca.

Pietro De Maria insegna alla Scuola di Musica di Fiesole e all’International Engadin Summer Piano Academy che si tiene in Svizzera ogni due anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -