Cesena, Durex party. Il titolare: "Non era una festa sessuale, chiudo il locale"

Cesena, Durex party. Il titolare: "Non era una festa sessuale, chiudo il locale"

Cesena, Durex party. Il titolare: "Non era una festa sessuale, chiudo il locale"

CESENA - Il Durex Spray Party continua a far parlare di sé. La parola va ora al gestore del locale chiuso dalla polizia per irregolarità sulla sicurezza, che ha ospitato la contestata festa. Da parte sua il gestore del locale Carlo Alberto Bezzi si dice indignato e offeso, e per questo ha deciso di chiudere. Punta il dito su “chi non vuole i ragazzi in centro a Cesena” e afferma: “Non c’è stato nessun atteggiamento sopra le righe, nulla a che vedere con i veri Durex Party”.

 

Cala il sipario sul locale più chiacchierato del momento lasciando un misto di malcontento e indignazione tra le parti in causa. Il gestore del locale, conosciuto ai più come Albertone, è categorico: lascia il centro di Cesena.

 

Albertone, quale è il tuo sentimento?

“Chiudo l’attività perchè sono indignato e schifato dal fatto che i ragazzi di Cesena, nel centro città, non sono ben voluti. Se i miei clienti non sono gli stessi di chi ha altre attività in galleria non posso farci nulla. Forse c’è chi non vuole i ragazzi perché non hanno abbastanza potere d’acquisto”.

 

Quale era l’intento del Durex Spray Party?

“Volevo organizzare una festa che si tenesse il pomeriggio per far sì che i ragazzi non dovessero per forza ricorrere alle ore notturne per divertirsi o per trovare un’occasione di ritrovo”.

 

Quindi tutto come un sabato pomeriggio in discoteca?

“Esatto niente di più di un luogo in cui poter ascoltare la musica dei dj e divertirsi. Non ho organizzato un party con l’intenzione di proporre una festa a base di sesso”.

 

Però il titolo, Durex Spray Party” richiama quell’immaginario...

“Attenzione perchè la mia festa non è il Durex Party vero e proprio, per questo ho aggiunto la scritta “Spray”. Ho solo sfruttato l’immagine che c’è attorno a questo tipo di evento per avere più ragazzi ad una festa non basata sul sesso. Non avevo predisposto zone buie e poi c’è una differenza sostanziale. Il Durex Party si svolge esclusivamente di notte”.

 

Quanti ragazzi ci saranno stati durante il pomeriggio al locale?

“Sui 150 ma fuori non posso dirlo perché la maggioranza non erano miei clienti. Chi passava e vedeva del movimento in galleria si fermava di sopra incuriosito. Si sa, la gente attira altra gente”.

 

C’è chi si è lamentato per le condizioni della galleria dopo la festa.

“Anche se concordo con chi si lamenta della sporcizia io, purtroppo, non posso fare la guardia lì fuori. Così hanno spento il motore del centro di Cesena. Tutto quello che ho speso nel progetto è perduto. Avevo in programma un concerto il 21 gennaio e uno il 15 febbraio ma ora è tutto annullato”.

 

La polizia è intervenuta?

“Si ma è arrivata alle 21.30 circa quando la festa era già finita. Infatti la segnalazione dice chiaramente che non hanno riscontrato nessun atteggiamento volgare e si sono limitati a mettere in luce le disposizioni in materia di messa in sicurezza del locale. Ad ogni modo sono più che favorevole alla presenza della polizia di quartiere, magari fossero passati sabato pomeriggio perché avrei avuto sicuramente meno pensieri”.

 

E ora?

“Capitolo chiuso. Cala il sipario e si cerca un altro teatro”.

 

Alessandro Mazza

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Bea
    Bea

    Ma che in che mondo viviamo?!? A Cesena si fanno i durex party..altrove ogni sabato un rave party a suon di musica hard tekno e hard core con dei veri e propri "mercatini" di droga.. Non se ne può veramente più! E nessuno ci tutela! Eh si perchè se chiami i carabinieri alle 3 di notte e dici che non dormi a causa del rumore e della gente che si droga sotto casa, e dei vomiti e delle cagate che ti trovi nel marciapiede, la risposta è che "hanno le mani legate" ah ah ah loro?! andiamo bene!!! E' proprio il caso di dire CHE AMAREZZA

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -