Cesena e Bolzano alleate a tutela dell'ambiente

Cesena e Bolzano alleate a tutela dell'ambiente

CESENA - Azioni comuni mirate allo sviluppo di energia pulita e a basso costo saranno avviate nei prossimi mesi dalle città di Cesena e Bolzano. Nei giorni scorsi una delegazione del Comune di Cesena guidata dal sindaco Paolo Lucchi, dal vicesindaco Carlo Battistini e dall'assessore alla Sostenibilità ambientale Lia Montalti si è recata in visita nel capoluogo altoatesino, dove hanno incontrato il sindaco Luigi Spagnoli e  l'assessore alla Mobilità, all'Ambiente e alle Attività Economiche Klaus Ladinser, per avviare un confronto e un percorso congiunto tra le due città sulle politiche di risparmio energetico e di sostenibilità ambientale, che verrà definito nei primi mesi del 2010 con l'approvazione di uno specifico protocollo di lavoro.

 

"L'unione fa la forza, soprattutto quando l'obiettivo da centrare, vale a dire rendere Cesena una città sempre più pulita e autosufficiente dal punto di vista energetico, è tanto impegnativo quanto prezioso" spiega il sindaco Paolo Lucchi. "Insieme al Comune di Bolzano, già a partire da dicembre sarà avviato un tavolo tecnico per confrontare le politiche energetiche attuate dalle due città. Particolare attenzione sarà rivolta agli interventi possibili sul costruito e al risparmio energetico degli edifici. Allo stesso tempo, avvieremo contatti congiunti con le istituzioni comunitarie, anche nell'ambito del Patto dei sindaci europei, per presentare il gemellaggio virtuoso e i temi strategici che emergeranno strada facendo e che svilupperemo mettendo insieme le nostre migliori competenze".

 

"Il primo passo - prosegue l'assessore alla Sostenibilità ambientale Lia Montalti - sarà mettere a punto un protocollo di azioni comuni virtuose da attuare in entrambe le città, che sarà firmato nei primi mesi del 2010, in occasione di un workshop sul tema delle politiche energetiche realizzate a Cesena. Il documento spazierà dalle misure mirate a incentivare la mobilità ciclopedonale all'attuazione di un piano energetico locale, fino allo sviluppo di buone pratiche nell'ambito dell'edilizia eco-sostenibile, partendo anche dai nuovi quartieri che nasceranno in entrambe le città".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -