Cesena, è morto don Francesco Castellani

Cesena, è morto don Francesco Castellani

Cesena, è morto don Francesco Castellani

Nel tardo pomeriggio di venerdì è morto don Francesco Cast ellani. Era nato a Montecastello di Mercato Saraceno il 20.2.1922. Fece il suo ingresso nel seminario diocesano di Sarsina nell'ottobre 1935. Per gli anni di Liceo venne trasferito a Bologna, ma nel 1943 passò a quello di Rimini, in quanto il regionale di Bologna era stata bombardato. Nel 1944 tornò a Sarsina dove compì gli studi di teologia e il 27 giugno 1948 venne ordinato sacerdote assieme a don Enrico Fantuz, don Clemente Matassoni e don Mario Matassoni.

 

Fu l'ultima ordinazione così numerosa a Sarsina. Viene subito nominato parroco a Ruscello, frazione di Bagno di Romagna ai piedi del Monte Facciano, dove rimarrà per otto anni. Visto lo spopolamento della montagna, non si rese più necessaria la presenza del parroco a Ruscello. Il vescovo Bandini nel 1956 lo trasferì a Bacciolino (Mercato Saraceno) dove è rimasto parroco fino al 2008. Dal 1974 all'80 è stato parroco anche di Falcino (Mercato Saraceno). Dal 1990 al '95 di Montesasso (Mercato Saraceno). Ha prestato anche servizio a Tezzo, piccolo paese sarsinate, dal 1975 al 1979.

 

La morte di don Francesco Castellani giunge a pochi mesi da quella del fratello (2 febbraio scorso), don Renato. La liturgia funebre presieduta dal vescovo Douglas si terrà lunedì 27 giugno alle 10, in cattedrale, a Sarsina. La salma verrà tumulata nel cimitero di Bacciolino. Don Francesco il 25 marzo 1999 diede vita al "Movimento eucaristico mariano" e al gruppo "Minimi di Gesù e Maria", esperienze non riconosciute dalle autorità diocesane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -