CESENA - Ecografia Polmonare: il Bufalini fa scuola

CESENA - Ecografia Polmonare: il Bufalini fa scuola

CESENA - Il Bufalini di Cesena fa scuola in Italia e all’estero sulle nuove tecniche di ecografia polmonare, una metodologia di analisi, in uso a livello internazionale da pochissimi anni, che rispetto all’indagine radiologica classica presenta sensibili vantaggi, soprattutto per i pazienti politraumatizzati della Rianimazione e per i bambini affetti da polmonite.


L’utilizzo sistematico a Cesena dell’Ecografia Polmonare all’interno dell’Unità Operativa di Radiologia del Bufalini, diretta dal dott. Maurizio Mughetti prende le mosse da una ricerca realizzata dalla Dott.ssa Greta Gardelli dell’equipé di reparto dove vengono puntualizzati i vantaggi che questo tipo di diagnostica presenta soprattutto rispetto ad alcune categorie di pazienti. Primo fra questi il non utilizzo di raggi x e il conseguente impiego tranquillo dell’ecografia polmonare nei reparti neonatali. In secondo luogo la possibilità di indagare attraverso l’utilizzo del semplice ecografo, e direttamente al letto del paziente affetto da traumi toracici, gli eventuali problemi polmonari fino ad oggi diagnosticabili solo attraverso la Tac. Un esame quest’ultimo che richiede spostamenti spesso estremamente complessi e rischiosi per i pazienti politraumatizzati della Rianimazione.


La ricerca, illustrata lo scorso giugno durante il congresso nazionale di Radiologia d’Urgenza che ogni anno si svolge al Bufalini, non ha però interessato soltanto l’ambito sanitario cesenate. L’esperienza portata avanti nel nostro ospedale sarà pubblicata sulle pagine della prestigiosa rivista scientifica americana Emergency Radiology che ne ha darà ampia eco a livello internazionale. Ma non solo. Durante il congresso i radiologi cesenati sono stati contattati dalla dott.ssa Ginetta Romano, primario del reparto di Radiologia d’Urgenza del Cardarelli di Napoli, l’ospedale in cui funziona il Trauma center più importante di tutto il Sud Italia. Ne è nata una richiesta di collaborazione che è sfociata nella realizzazione di un ciclo di corsi di formazione che il dottor Mughetti e la dottoressa Gardelli stanno tenendo da diverse settimane per tutto lo staff dei colleghi radiologi napoletani che a Cesena vengono ad apprendere e a sperimentare le nuove tecniche di ecografia polmonare.


“Sì perché all’interno dei corsi che stiamo tenendo al Bufalini – spiega il dottor Mughetti - accanto alla parte teorica è prevista una parte pratica al letto dei pazienti. Ciò permette di entrare molto più direttamente all’interno delle metodologie lavorative accorciando e perfezionando i tempi di apprendimento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I corsi di aggiornamento messi a punto grazie anche alla collaborazione del Dott. Emiliano Gamberini dell'Unità Operativa di Anestesia e Terapia Intensiva, diretta dal Dott. Stefano Bonarelli, e del dott. Augusto Biasini, direttore della Terapia Intensiva Pediatrica e neonatale del Bufalini, hanno durata di tre giorni e per il momento sono indirizzati ai radiologi del Cardarelli e ai colleghi dell’Unità Operativa di Rianimazione diretta dal Dott. Luigi Targa. “Ma – auspica Mughetti – in futuro siamo disponibili ad allargare il progetto verso altre realtà sanitarie”.





Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -