Cesena, Edmeo Lugaresi nel cuore: a lui anche il premio Malatesta Novello 2010

Cesena, Edmeo Lugaresi nel cuore: a lui anche il premio Malatesta Novello 2010

Cesena, Edmeo Lugaresi nel cuore: a lui anche il premio Malatesta Novello 2010

CESENA - Il Premio Malatesta Novello 2010 è stato assegnato a Giorgio Ceredi, consigliere regionale per 20 anni a partire dalla prima legislatura e  assessore regionale all'Agricoltura  dal 1977 al 1990; all'archeologa Maria Grazia Maioli, fino a poche settimane fa direttore coordinatore della Soprintendenza Archeologica di Bologna che nel corso degli anni ha diretto numerosissime campagne di scavo nel cesenate e alla memoria di Edmeo Lugaresi, presidente onorario del Cesena appena scomparso.

 

A definire la tripletta di questa quarta edizione la giuria del premio, presieduta dal Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e composta dal professor Marino Biondi, docente di Storia della critica e della storiografia letteraria all'Università di Firenze, e dal  professor Carlo Dolcini, docente di Storia Medievale all'Università di Bologna.

 

"Nella prima riunione del 20 settembre - rivela ora il Sindaco Lucchi - avevamo già stabilito di assegnare il premio a Edmeo Lugaresi per festeggiare insieme a lui il settantesimo anniversario della Società e la fresca promozione in serie A. Purtroppo, pochi giorni dopo Lugaresi ci ha lasciato, e a quel punto abbiamo ritenuto che il riconoscimento fosse il modo giusto per ricordare la sua figura e quindi abbiamo deciso, per la prima volta, di assegnare il premio alla memoria. E per farlo nel migliore dei modi, abbiamo chiesto di partecipare anche al presidente del Cesena e ai vertici di lega Calclio e Figc. Più complessivamente, credo che anche quest'anno abbiamo individuato tre personalità di alto profilo. Accanto al nome di Edmeo Lugaresi si colloca quello di Giorgio Ceredi, che come assessore regionale all'Agricoltura ha contribuito a delineare un modello agricolo avanzato che ha fatto scuola anche fuori dai confini emiliano - romagnoli, e questo riconoscimento diventa tanto più significativo nel 40° anniversario della nascita delle Regioni; e c'è poi quello di Maria Grazia Maioli, che per tanti anni ha diretto le più importanti indagini archeologiche condotte nel Cesenate, dando un prezioso contributo alla conoscenza del passato della nostra città. Arrivata al termine del suo impegno in Soprintendenza (è andata in pensione all'inizio di ottobre) abbiamo pensato fosse giusto riservarle questo riconoscimento, che finora è stato assegnato solo a cesenati, ma che in realtà è rivolto anche a chi abbia operato nella città di Cesena e si sia distinto per l'opera meritoria svolta nel suo campo".

 

Come nelle precedenti edizioni, la cerimonia di consegna si svolgerà in Biblioteca Malatestiana il 20 novembre, anniversario della morte di Malatesta Novello.

Anche nel 2010 il premio consiste nella riproduzione di una medaglia realizzata dal Pisanello e custodita nella Malatestiana, raffigurante da un lato il profilo e dall'altro la figura intera di Malatesta Novello.

 

Istituito nel 2007, il Premio Malatesta Novello è stato assegnato nelle precedenti edizioni a: Oddo Biasini, Nicoletta Braschi e Davide Trevisani nel 2007, Mariangela Gualtieri, Alberto Sughi e Azeglio Vicini nel 2008, Francesco Amadori, Ilario Fioravanti e Monica Mondardini nel 2009.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -