CESENA - Effettuato il sorteggio per l’assegnazione dei primi loculi del nuovo cimitero urbano

CESENA - Effettuato il sorteggio per l’assegnazione dei primi loculi del nuovo cimitero urbano

CESENA - Si è svolto questa mattina in Comune il sorteggio per stabilire le graduatorie nell’assegnazione dei primi loculi del nuovo cimitero urbano, in via di costruzione nella zona di Tipano.

Sono state 32 le domande presentate entro il 15 dicembre scorso, a seguito dell’apposito bando, per una richiesta totale di una settantina di loculi (con ogni domanda si poteva far richiesta di un numero massimo di 3 loculi).


“Dopo l’apertura del cantiere, avviato qualche mese fa – sottolinea il sindaco Giordano Conti – l’attuazione di questa procedura rappresenta un concreto passo avanti verso la realizzazione di un’opera destinata a segnare per molto tempo la vita futura di Cesena, così come è avvenuto a suo tempo per il nostro bel cimitero monumentale di via Pacchioni. Del resto, l’attesa sarà breve, almeno per quanto riguarda il primo stralcio: si prevede, infatti, che la consegna delle prime tombe avverrà entro il 2009”.

Secondo quanto previsto dal regolamento comunale, l’ordine di scelta è stato stabilito sorteggiando le domande pervenute raggruppate secondo l’età dei richiedenti (ultraottantenni, ultrasettantenni, ecc.), dando la priorità più anziani. Sulla base di questa graduatoria sono stati fissati gli appuntamenti per l’opzione dei loculi, che verrà effettuata negli uffici del concessionario di via Pescheria.

Com’è noto, infatti, il nuovo cimitero urbano di Tipano, il cui progetto porta la firma del prof. Paolo Portoghesi, viene realizzato con un project financing: secondo questa formula il finanziamento dell’opera è a totale carico del soggetto promotore – in questo caso un’ associazione temporanea di imprese (ATI) composta da Conscoop Forlì e Sacchetti Nello, che hanno costituito un’apposita società consortile denominata CCC - a cui in contropartita è riconosciuta la gestione in concessione per una durata di 23 anni.

Nel momento in cui viene effettuata la scelta, il richiedente è tenuto a versare anche il 50 per cento della quota dovuta per i loculi ottenuti. Il costo di un loculo varia a seconda della posizione e oscilla da un minimo di 1438 euro a un massimo di 2910 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo queste prime assegnazioni, la disponibilità di loculi è ancora molto alta: basti pensare che il progetto complessivo prevede nell’arco di 13 anni la realizzazione di oltre 13mila loculi. Chi non avesse presentato domanda e fosse interessato all’acquisizione di loculi nel nuovo cimitero potrà da ora in poi rivolgersi direttamente agli uffici del concessionario.


Al sorteggio per la graduatoria dei loculi seguirà, nella mattinata di venerdì 16 febbraio, quello per le tombe di famiglia, che in questo caso avverrà non per gruppi di età, ma per tipologia. Nel progetto del nuovo cimitero, infatti, è prevista la realizzazione anche di circa 200 tombe di famiglia, di dimensioni diverse.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -