CESENA - Efficienza energetica negli edifici, convegno di Cna

CESENA - Efficienza energetica negli edifici, convegno di Cna

CESENA - La domotica, applicata al risparmio energetico, rappresenta una nuova frontiera della tecnologia impiantistica. Per approfondire questo tema, CNA ha promosso un confronto fra esperti che si terrà mercoledì 29 novembre 2006 alle ore 17.00, presso il centro culturale S. Biagio, via Aldini, 24 a Cesena. Partecipano: Renato Mariotti, Presidente CNA Econaturale, Kristian Fabbri, Consulente Nuova Quasco, Giulia Trampolini, Promo Modena, Paolo Lucchi, Consigliere Regione Emilia – Romagna e Leonardo Belli, Assessore del Comune di Cesena.


Ai diversi livelli il confronto è aperto sia in sede di costruzione di una norma tecnica specifica che il Cenelec sta predisponendo in Europa, sia nell’ambito dei Paesi della Comunità che hanno recepito la direttiva 2002/91 CE sull’efficienza energetica in edilizia.

L’Italia ha emanato in questo ambito il Decreto legislativo del 19 agosto 2005, n. 192 che prevede l’introduzione della certificazione energetica degli edifici. La stessa proposta di legge finanziaria per il 2007 contempla specifici interventi incentivanti per il miglioramento della efficienza degli edifici ed il risparmio di energia.


“ La domotica, cioè l’automazione delle funzioni regolarizzatrici degli impianti – dichiara Roberto Sanulli, Responsabile di CNA Cesena, - rappresenta uno strumento importante a disposizione di consumatori e delle imprese finalizzato ad ottenere l’ottimizzazione dell’impianto anche in funzione del risparmio di energia. Per questo motivo CNA ha deciso organizzare questa iniziativa, che sarà utile agli imprenditori per consentire loro di implementare conoscenze e sistemi ormai indispensabili per lo svolgimento della loro attività in un ambito di qualità e di efficienza oltre che di assicurazione del risultato finale”.

Il progetto RED – Risparmio Energetico con la Domotica – promosso dalla Regione Emilia Romagna si propone di offrire strumenti ed azioni per favorire la diffusione di edifici cosiddetti “intelligenti” che siano in grado di conseguire significativi standard di comfort abitativo e di risparmio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In questo contesto – sottolinea Renzo Sangiorgi, responsabile Unione Impiantisti - la CNA ritiene che le imprese operanti in questo settore abbiano un ruolo importante anche sul versante della definizione delle modalità applicative di sistemi che, come il RED, si propongono obiettivi importanti che hanno diretto riferimento con l’attività di migliaia di piccole e medie imprese artigiane. La stessa esperienza del progetto Econaturale che CNA di sta portando avanti dimostra come anche gli imprenditori e la stessa CNA possano rivendicare un ruolo non comprimario ma protagonista per l’innovazione delle procedure e delle attività con l’obiettivo di garantire lo sviluppo consapevole del tessuto imprenditoriale”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -