Cesena, elezioni dei quartieri: al voto il 32% dei cittadini

Cesena, elezioni dei quartieri: al voto il 32% dei cittadini

Cesena, elezioni dei quartieri: al voto il 32% dei cittadini

CESENA - Sono stati 26.268 i cesenati che hanno votato per il rinnovo dei consigli di quartiere, facendo registrare un'affluenza complessiva pari al 31,78% degli aventi diritto. Il maggior numero di elettori si è registrato nel quartiere Oltresavio, che ne ha raccolti ben 4.756: il dato non sorprende, trattandosi del quartiere più popoloso, con oltre 16mila elettori. Ma, in percentuale, l'affluenza più significativa si è avuta nel Quartiere Borello, dove si è recato alle urne il 53,45% degli ammessi al voto (1.179 su 2.206).

 

Per contro, la percentuale più bassa si segnala nel quartiere Centro Urbano, che si ferma al 17,57%  (1948 i voti espressi su 11.086 aventi diritto).

 

"Possiamo considerare la scommessa vinta - rilevano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Partecipazione Maura Miserocchi -. In un clima di disaffezione generale, confermato dai dati record sull'astensionismo a livello nazionale, poco meno della metà dei cesenati che si sono recati alle urne per le elezioni regionali ha scelto di esprimere il suo voto anche per i Quartieri. E questo nonostante la novità del sistema, a cominciare dalla necessità di dover raggiungere un'altra sede di voto. Evidentemente ha funzionato la molla di una forte motivazione: i cittadini che hanno votato lo hanno fatto perché credono nella rappresentatività dei quartieri e li considerano un'importante forma di partecipazione".

 

Chiusi i seggi, le urne contenenti le schede sono state ritirate e portate tutte in locali comunali dove, debitamente sigillate, saranno custodite per tutto il tempo necessario al loro spoglio.

Lo scrutinio dei voti comincerà giovedì pomeriggio, dopo la conclusione delle operazioni legate alle elezioni regionali, e a differenza di quanto avviene per le altre consultazioni non sarà eseguito dagli stessi incaricati che hanno prestato assistenza al seggio, ma dal personale del settore Partecipazione del Comune coordinato dal dirigente Carlo Gualtieri.

 

Le procedure di spoglio seguiranno l'ordine dei seggi indicato sul manifesto di convocazione dei comizi elettorali e si svolgeranno secondo un calendario prestabilito, che sarà stilato nei prossimi giorni, per consentire ai rappresentanti di lista dei vari quartieri di presenziare allo scrutinio.

 

Entro due giorni dal termine di questa fase si riunirà la commissione tecnica presieduta dal segretario comunale Manuela Lucia Mei (e di cui fanno parte Alessandro Francioni, funzionario amministrativo dei Servizi Demografici, Cesare Rinaldi, istruttore direttivo dell'Anagrafe e i consiglieri Andrea Pullini e Antonio Prati, nominati dal Consiglio Comunale) che avrà il compito di verificare i risultati e ufficializzarli.

L'obiettivo è di concludere l'intero percorso entro la metà di aprile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -