Cesena, elezioni di quartiere. Angeli (Pli): "Un regalo al Pd"

Cesena, elezioni di quartiere. Angeli (Pli): "Un regalo al Pd"

Nel momento in cui il Partito Democratico è in difficoltà e perde consensi record anche a Cesena ecco che le opposizioni, non tutte per fortuna, corrono in suo soccorso e regalano al partito del sindaco una possibilità di successo immeritata.

 

I risultati che si stanno delineando nelle contestate elezioni nei quartieri, realizzate con un regolamento nuovo e controverso e con una dubbia copertura giuridica, offre infatti al Pd un'occasione ghiottissima per un risultato trionfale. Eppure tutte le opposizioni erano d'accordo nella passata legislatura sul fatto che i quartieri fossero una cinghia di trasmissione del potere, funzionale alla sinistra al governo della città per controllare il territorio, utili solo quando in accordo con l'amministrazione ed inascoltati se critici. Quando c'è stata però l'occasione di togliere alla sinistra questa innegabile arma, tra l'altro per opera di un provvedimento del passato governo Prodi, i partiti che avrebbero tratto vantaggio da questa soppressione sono corsi in aiuto della maggioranza di sinistra legittimando una votazione che, a nostro avviso, è invece di dubbia legittimità. Questi quartieri infatti non sono più istituzioni pubbliche, perché questo è vietato dalla legge, e non si capisce bene quale status giuridico abbiano, oltre al fatto che sono stati eletti da un corpo elettorale che non corrisponde agli iscritti alle liste elettorali del nostro comune.

 

Quel che è chiaro dai risultati inoltre è che gran parte dell'elettorato di centrodestra ha seguito l'invito del Partito Liberale Italiano e della Lega Nord a disertare queste urne "anomale" e a non legittimare una votazione che poteva portare vantaggio solo all'unico partito organizzato sul territorio e capace di mobilitare i propri iscritti ed elettori, cosa che, malgrado le difficoltà,  è ancora in grado di fare con una certa efficenza il Pd. Purtroppo il Pdl, che riscuote ovunque risultati largamente inferiori a quelli delle regionali, e lo stesso Pri, che scende ai suoi minimi storici, insieme a Udc e Grillini hanno deciso di darsi la zappa sui piedi e regalare al Pd questa innegabile opportunità di successo, a nostro avviso un errore politico grave.

Stefano Angeli
Segretario comunale del Partito Liberale Italiano di Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -