Cesena, elezioni: Lucchi ad un passo dalla candidatura a sindaco

Cesena, elezioni: Lucchi ad un passo dalla candidatura a sindaco

Cesena, elezioni: Lucchi ad un passo dalla candidatura a sindaco

CESENA - Dopo le voci che lo davano come unico candidato papabile per il Pd, è ufficiale: Paolo Lucchi  è disponibile a candidarsi alle amministrative 2009 per la carica di Sindaco di Cesena. Lo ha dichiarato lui stesso martedì sera, durante l'assemblea comunale del partito. Sì alle primarie, anche se, per ora, all'orizzonte non appare nessun altro  possibile candidato alla poltrona. "Mi auguro che saremo in tanti a correre alle primarie", afferma Lucchi.

 

"Ancora non sono un candidato - sottolinea il consigliere regionale - manca la raccolta firme (la candidatura va sottoscritta  da almeno il 3% degli iscritti al partito o da almeno il 10% dei membri dell'assemblea comunale del Pd ndr). Ho accettato  di rendermi disponibile perchè credo che l'esperienza che ho maturato possa essere utile ad uno sviluppo equilibrato di Cesena".

 

Non troppe parole da Lucchi, forse per scaramanzia, perchè ancora la candidatura non è 'siglata'. Ma visto che il suo nome è stato fortemente voluto, ("ho ricevuto 2 appelli", conferma), i dubbi sono pochi.

 

Le primarie serviranno comunque per designare anche i consiglieri comunali, questa la novità del regolamento. Da una lista di 30 aspiranti consiglieri comunali di Centrosinistra, 22 saranno scelti tramite le elezioni primarie, che si svolgeranno tra settembre e ottobre, gli altri 8 saranno designati dall'assemblea comunale. La lista dei candidati dovrà onorare la parità dei sessi, con il 50% di donne.

 

Un'altra novità, che cambia le carte in tavola, è il divieto alla candidatura per coloro che hanno fatto parte del consiglio comunale per 2 mandati consecutivi. Lasceranno così 'lo scranno' Giuliano Pistocchi, Ines Briganti, Massimiliano Mazzotti, Nazario Sintini, Maria Luisa Pieri e Claudio Venturelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -