Cesena, emergenze: test per il servizio massimo di sms agli studenti in caso di allerta

Cesena, emergenze: test per il servizio massimo di sms agli studenti in caso di allerta

Cesena, emergenze: test per il servizio massimo di sms agli studenti in caso di allerta

CESENA - La Provincia di Forlì-Cesena ha predisposto un servizio di sms massivi per avvisare il più tempestivamente possibile le famiglie degli studenti in caso di allerta meteo che comporti la chiusura delle scuole. Alcune settimane fa è stato effettuato con successo un test di invio massivo di sms ai genitori da parte di una scuola del territorio, come possibile simulazione del funzionamento. Il servizio Sistema informativo della Provincia di Forlì-Cesena ha analizzato i tracciati telefonici, verificando l'esito positivo della prova.

 

La scuola pilota che ha lanciato il messaggio è stata il Liceo classico "V. Monti" di Cesena. La simulazione, anticipata da una circolare esplicativa del dirigente scolastico - con data e ora dell'invio e del suo contenuto - ha visto coinvolte 227 famiglie. Il messaggio di test inviato è stato inoltrato in meno di 40 secondi e il 97% delle famiglie è stato allertato in meno di due minuti. In questo modo il sistema gode anche della certificazione di una prima prova pratica.

 

Il servizio allerte-sms è già disponibile per tutte le scuole aderenti alla piattaforma Delfoscuola (www.delfoscuola.it) che ne faranno esplicita richiesta alla Provincia. Il servizio sarà reso attivo solo dopo l'adesione dell'istituto. Il servizio permetterà di raggiungere con tempestività le famiglie per fare fronte sia ad eventuali emergenze, ma anche per comunicazioni massive ritenute significative, previo consenso delle famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -