Cesena, era ''la punta di diamante' dello spaccio di eroina. Ora è dietro le sbarre

Cesena, era ''la punta di diamante' dello spaccio di eroina. Ora è dietro le sbarre

Cesena, era ''la punta di diamante' dello spaccio di eroina. Ora è dietro le sbarre

CESENA - "La punta di diamante" dello spaccio di eroina cesenate è dietro le sbarre. I Carabinieri della Compagnia di Cesena hanno arrestato Florindo Iarrodino, detto Fiore, volto noto della "piazza della stazione". Finisce così il giro di eroina in città. Non è stato fermato in fragranza ma in casa propria, a Cesenatico, su segnalazione di 7 dei circa trenta clienti abituali. Al reato di detenzione e spaccio di stupefacenti, si uniscono altre accuse.

 

Si tratta del mancato rispetto del foglio di via e l'oltraggio a pubblico ufficiale. La specialità di Iarrodino era la consegna a domicilio. Un vero e proprio ero-express. Il ruolo e la presenza dello spacciatore nella "piazza" cesenate sono sanciti dalla testimonianza di uno dei fermati che si riforniva da lui già dal 2002. Giovedì lo spaccio cesenate ha perso la sua "punta di diamante". Uno spacciatore già noto alle forze dell'ordine che batteva la zona della stazione.

 

E' stato individuato e riconosciuto da sette dei trenta clienti abituali a cui, anche a domicilio, serviva eroina a 20 euro al quartino. Un'attività illecita che fruttava, in media, cinquemila euro mensili che, a detta delle forze dell'ordine, Iarrodino utilizzava per farsi a sua volta. I militari lo hanno raggiunto nella sua abitazione di Cesenatico che condivideva con i genitori.

 

Le forze dell'ordine assicurano che "l'arresto ha messo fine al giro di eroina a Cesena. Un insieme di operazioni durato cinque anni che ha ripulito la città. Ora pare che il centro di spaccio si sia spostato a Ravenna - dicono i Carabinieri - e gli spacciatori hanno paura di tornare a Cesena". Condizione diversa per il mercato della cocaina che è la droga del "benestante" quindi non c'è spaccio per le strade". Si chiude quindi in cella la triste parabola di uno degli ultimi spacciatori della città.

  

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -