Cesena, Eugenio Scalfari sul futuro dell'editoria: "La vedo male..."

Cesena, Eugenio Scalfari sul futuro dell'editoria: "La vedo male..."

Cesena, Eugenio Scalfari sul futuro dell'editoria: "La vedo male..."

CESENA - Palazzo del Ridotto gremito per l'incontro con Eugenio Scalfari. La presentazione del libro "L'uomo che non credeva in Dio" è solo il preludio ad un discorso fiume che ha inchiodato alle sedie oltre 200 cittadini. La politica di oggi e del passato, gli anni di piombo e la nascita della Repubblica sono i temi che il giornalista ha scorso durante la presentazione. E in 65 anni di giornalismo non ha dubbi: "L'elezione di Obama la notizia più importante"


In merito al libro, Scalfari ci  tiene a precisare che "non si tratta di una biografia nel pieno senso del termine. Negli ultimi anni sto esaminando il problema dell'Io che mi porta in territori non molto esplorati. Che cos'è l'Io? Una realtà, una sovrastruttura? Mi sono chiesto se rafforza, crea o imprigiona un carattere. Ho riflettuto sul rapporto c'è tra Io, super Io e inconscio. Ho descritto un viaggio dentro se stessi, nel mondo circostante, di una vita altra e quindi di Dio. Parto dall'assunto che riusciamo a distinguerci in quanto uomini perché con il pensiero riusciamo a guardare noi stessi".


Signor Scalfari, lei che è un'icona della stampa, come vede il futuro dell'editoria?
"Male".


Ciò è forse dovuto a Internet che può portare a un ridimensionamento anche negli organi di stampa?

"Internet è una tecnologia sui generis che non comporta un guadagno per gli editori. Sicuramente è la tecnologia del futuro".

 

In sessantacinque anni di storia del giornalismo mi dice una notizia che ricorda tra tutte?

"Sicuramente l'elezione di Obama. Direi che è un fatto rilevante".

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -