Cesena, evadono il fisco per un milione di euro. Denunciati tre cinesi

Cesena, evadono il fisco per un milione di euro. Denunciati tre cinesi

Cesena, evadono il fisco per un milione di euro. Denunciati tre cinesi

CESENA - Hanno evaso il fisco per oltre un milione di euro. Tre cittadini cinesi sono stati denunciati a piede libero dai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza al termine di un'indagine nata in seguito ad una serie di controllo su aziende che operano nel settore dell'abbigliamento. Il lavoro degli inquirenti ha permesso di appurare come alcune aziende dichiarassero costi certificati con fatture fasulle emesse da altre ditte cinesi.

 

Ai tre indagati sono state constatate deduzione di costi mai sostenuti, per un importo imponibile ad un milione di euro, per una detrazione di circa 200mila euro.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di elenaC
    elenaC

    caro samigidi non so ma forse anche tu come me hai potuto constatare sulla tua pelle il problema,e ti sarai reso conto che a chi ci amministra del problema non interessa

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    Ripeto quanto detto un miliardo di volte, oggi stesso commentando la bella trombonata di Errani pubblicata su queste pagine: e una bella indagine a tappeto sulle ditte cinesi che producono salotti a Forlì e provincia? Altro che un milione, tra evasione, mancato rispetto delle norme igienico sanitarie, mancato versamento dei contributi, riduzione in schiavitù,mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza sul lavoro ed aggiungo gli enormi danni collaterali: aumento del tasso di disoccupazione ( più illegali al lavoro in aziende che operano come se fossero in Cina=meno dipendenti in regola in aziende in regola, non so se è chiaro), diminuzione del gettito nelle casse dello stato ( ed i conti tocca poi a noi farli tornare), concorrenza sleale delle aziende che utilizzano questo sistema che costringe inesorabilmente alla chiusura delle aziende che mantengono un comportamento eticamente corretto, aumento dei capitali fuori controllo a disposizione della comunità cinese destinati all'avvio di attività commerciali il più delle volte quantomeno sospetto!!! BASTA?? Evidentemente no, visto che c'è chi lo dice da anni, ma non ricvolto ad un muro, al prefetto, alle associazioni, al comune, ai sindacati, all'ispettorato del lavoro, all'AUSL alla politica, alla stampa ecc. ecc.. Credo, che per il bene della nostra terra, sia ora di reagire. Credo che a chi ci governa non glie ne freghi un bel niente!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -