CESENA - Ezio Ornato apre la mostra sui manoscritti datati nella provincia di Forlì-Cesena

CESENA - Ezio Ornato apre la mostra sui manoscritti datati nella provincia di Forlì-Cesena

CESENA - Un ospite d’eccezione per l'apertura della mostra dedicata ai “Manoscritti datati della Provincia di Forlì – Cesena”, che invita sarà allestita dal 30 marzo al 30 aprile alla Biblioteca Malatestiana di Cesena. Nella giornata inaugurale, infatti, è prevista una conferenza di Ezio Ornato, directeur de recherche émérite del Centre National de recherche scientifique di Parigi e uno dei massimi esperti mondiali del libro manoscritto.


L’appuntamento, fissato per le 17,15 di venerdì 30 marzo nella sala lignea della Malatestiana, avrà come tema “Dentro il codice: la catalogazione dei manoscritti dalla stampa alla rete” e sarà l’occasione per approfondire per approfondire temi e problemi che toccano nel vivo l’organizzazione del settore di conservazione e la fruizione del patrimonio codicologico posseduto dalla Biblioteca, a partire dalla straordinaria esperienza del Catalogo aperto dei manoscritti della Malatestiana affidato al web. Da segnalare che proprio il professor Ornato sulla Gazette du livre médiéval ha aperto un dibattito proprio sul Forum del Catalogo aperto, in merito ai problemi della conservazione dei manoscritti e della modalità della loro consultazione, nonché sull’opportunità di una digitalizzazione completa dei fondi manoscritti conservati nelle biblioteche storiche. Gli interventi apparsi sul Forum saranno pubblicati in uno dei prossimi numeri della prestigiosa rivista. L’intervento del professor Ornato a Cesena offrirà nuovi spunti di riflessione per la tutela del prezioso patrimonio conservato nella Libraria domini.


La conferenza suggellerà l’apertura della mostra dedicata ai “Manoscritti datati della Provincia di Forlì Cesena”: normalmente i codici medievali non recano indicazioni relative al momento e a luogo dove sono stati trascritti e della persona che li ha copiati. Solo nel 20% dei casi sono presenti queste notizie; dal 1996 l’associazione italiana manoscritti datati censisce questi esemplari. Nella nostra provincia ne sono stati individuati 111, di cui 97 cesenati. La mostra allestita nella cornice della nuova galleria permanente dedicata ai Malatesti, permetterà di ammirare alcuni degli esemplari più interessati, codici di straordinario rilievo di età medioevale e umanistica, provenienti non solo dalla Malatestiana, ma anche dalla raccolta dell’Accademia dei Filopatridi di Savignano e dalla Biblioteca Saffi di Forlì, di cui ricordiamo lo splendido Offiziolo miniato del 1385.


Il progetto della mostra è il risultato della proficua collaborazione che ha accompagnato l’indagine sul patrimonio codicologico locale, raccolta nel volume Manoscritti datati latini della Provincia di Forlì Cesena, edito nel 2006 dalla Sismel di Firenze e pubblicato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena.


La mostra “I manoscritti datati delle Provincia di Forlì-Cesena sarà aperta fino al 30 aprile con i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30; domenica dalle ore 10 alle ore 12.30. L’ingresso alla mostra è gratuito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni: Istituzione Biblioteca Malatestiana, tel. 0547 610892.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -