Cesena, faceva prostituire una connazionale. Arrestato un bulgaro

Cesena, faceva prostituire una connazionale. Arrestato un bulgaro

Cesena, faceva prostituire una connazionale. Arrestato un bulgaro

CESENA - Quotidianamente accompagnava una connazionale di 42 anni a prostituirsi nei pressi di un'area di servizio di Cervia lungo la Statale 71 Bis. Dopo giorni di pedinamento è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Cesena, guidati dal capitano Diego Polio. Nei guai è finito Okov Draganov, un operaio nel settore agricolo di 38 anni, domiciliato a Cesena. Lo straniero è finito in carcere con l'accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

 

L'individuo è stato fermato a Macerone. L'attività d'indagine, coordinata dal pm di Forlì, Alessandro Mancini, ha permesso di appurare che il 38enne guadagnava tra il 20 e il 30% dell'incasso serale della 42enne. Gli uomini dell'Arma hanno proceduto anche al sequestro dell'auto dell'indagato, una "Fiat Tipo". La prostituta, domiciliata a Cesenatico, è stata invece denunciata per aver violato l'obbligo di dimora nel Comune di Cesena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -