Cesena, farmer market. Solfrini (Cia) alla Lega: "programmazione condivisa"

Cesena, farmer market. Solfrini (Cia) alla Lega: "programmazione condivisa"

Credo che l'uscita del consigliere comunale della Lega Nord di Cesena Diego Franchini sul farmer market cittadino non possa che lasciare sconcertato il mondo produttivo legato all'agricoltura. Da un lato infatti i mercatini degli agricoltori ci vengono proposti a livello nazionale come la panacea per tutti i mali del settore, cosa assolutamente slegata dalla realtà, mentre a livello locale assistiamo ad attacchi incomprensibili nei confronti delle aziende che partecipano con soddisfazione loro e dei consumatori a queste iniziative.

 

Purtroppo la musica è sempre la stessa. Ci sono forze politiche a cui i problemi dell'agricoltura interessano solo in modo strumentale, oppure per la difesa degli interessi di fasce ristrette di produttori che talvolta sfociano nell'illegalità, come nel caso delle quote latte tanto care all'ex ministro Zaia.

 

A noi agricoltori, invece, interessa avere solo regole chiare e certe per esercitare la nostra attività. Regole che non vengano cambiate in ogni momento a beneficio dei soliti noti.

Sappiamo bene che i farmer market sono un'opportunità, ma non per tutto il mercato. Però non basta dire che i mercatini sono una buona idea se poi si mettono i bastoni tra le ruote alle uniche imprese in grado di beneficiarne, che guarda caso sono proprio quelle della zona in grado di proporre i propri prodotti a filiera corta.

 

Cambiare le regole in corsa, creando l'ennesima confusione e discriminazione geografica, è proprio quello che intendiamo quando ci lamentiamo della burocrazia e dell'incomprensione della politica.

 

Al consigliere Franchini vorremmo ricordare che la delibera dell'istituzione in via definitiva dei mercatini è stata votata all'unanimità, recependo il documento della consulta agricola, e che in tale organismo il componente nominato dalla Lega Nord ha condiviso l'impostazione generale.

Tra l'altro il luogo scelto è vicino a uno dei più ampi parcheggi di Cesena, quello del CAPS, individuato dopo un'ampia valutazione delle opportunità commerciali e concorrenziali della città.

 

Maurizio Solfrini

Presidente CIA Forlì-Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -