CESENA - Festa della Donna, dieci giorni dedicati all'universo femminile

CESENA - Festa della Donna, dieci giorni dedicati all'universo femminile

CESENA - Prendono il via sabato 3 marzo e proseguiranno fino a metà mese le iniziative promosse in occasione dell’8 marzo dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cesena, in collaborazione con la Presidente del Consiglio Comunale Ines Briganti, il Centro Donna e il Centro Interculturale “Movimenti”. In programma spettacoli, proiezioni cinematografiche, incontri, ma anche azioni concrete per riflettere sul ruolo delle donne nella vita della città e ribadire il loro ruolo di protagoniste della società. Tutti gli appuntamenti programmati sono a ingresso gratuito.

“Qualcuno – commenta il sindaco Giordano Conti – si chiede se ha ancora senso celebrare la festa dell’otto marzo. Personalmente sono convinto che non solo abbia senso, ma che sarebbe un errore ignorarla, così come è sbagliato considerarla alla stregua di altre ricorrenze più commerciali. Non bisogna dimenticare l’origine e il significato di questa festa: non ci sono solo mimose fiorite, ma anche il ricordo delle operaie morte all’inizio del secolo scorso nell’incendio di una fabbrica a New York, mentre protestavano per ottenere condizioni di lavoro più umane”.


“C’è, soprattutto – aggiunge l’assessore alle Pari Opportunità Maria Grazia Zittignani - la lunga battaglia combattuta dalle donne per rivendicare pari diritti e opportunità. Un cammino che ci ha condotto a traguardi significativi, ma che ancora non sono sufficienti. Non possiamo considerarci soddisfatte; al contrario, non dobbiamo abbassare la guardia. Occorre impegnarsi non solo per fare nuovi passi avanti, ma anche per difendere le conquiste raggiunte e che spesso vediamo ancora oggi messe in discussione. Le manifestazioni che il Comune di Cesena promuove hanno proprio il significato di sensibilizzare tutti su questi temi”.


Il primo appuntamento in programma è per il pomeriggio di sabato 3 marzo, quando le piazze del centro storico si animeranno con una piccola rassegna di teatro di strada al femminile, che propone spettacoli adatti sia ad un pubblico adulto che agli spettatori più giovani.

Si inizia alle ore 16.00 con il Duo Pink, che presenterà “Il viaggio” nella Piazzetta Marietta Alboni (zona Barriera). Alle ore 17 sarà la volta di un’artista che col nome d’arte di Anita presenta lo spettacolo “Giocolerie da Bagno” in piazza Giovanni Paolo II, di fronte al Duomo. Infine, alle 18.00, in Piazza Almerici Veronica Gonzales sorprenderà il pubblico con le sue “pedestri” destrezze nello spettacolo “C’era due volte un piede”.


Appuntamento con il cinema, invece, lunedì 5 marzo alle 20.30 al Cinema San Biagio, dove sarà proiettata la prima parte di “Bellissime: il Novecento visto con gli occhi di Lei ”, un documentario realizzato con immagini di repertorio dalla regista Giovanna Gagliardo. Prodotto da Rai Cinema in collaborazione con Istituto Luce, Bellissime mette insieme immagini d’archivio, spezzoni di film, fotografie, canzoni e voci femminili che percorrono “dalla parte di lei”, le vicende storiche che hanno segnato il nostro Novecento.


La sera successiva (6 marzo), sempre alle 20.30 al San Biagio, sarà proposta “Bellissime seconda parte: dal 1960 ad oggi dalla parte di Lei” che tratta delle protagoniste della vita italiana in tempi più recenti.

Nella mattinata del 6 marzo è prevista anche una proiezione speciale riservata alle scuole medie superiori.

Ma l’appuntamento più significativo è sicuramente quello fissato per le 10,30 dell’8 marzo nella sala del Consiglio Comunale, quando le associazioni di categoria, le organizzazioni sindacali, i Sindaci dei Comuni del circondario, la Consigliera Provinciale di Parità, si incontreranno con l’assessore Maria Grazia Zittignani e l’assessore Leonardo Belli per sottoscrivere l’accordo quadro che promuove Politiche integrate per la Conciliazione dei Tempi di Lavoro. L’accordo suggella l’impegno dei soggetti aderenti a favorire l’accesso ai benefici economici che la legge 53 dell’8 marzo 2000 mette a disposizione per le imprese che promuovano progetti ispirati a politiche di conciliazione.


Nella stessa mattinata dell’8 marzo, alle ore 9, nel parcheggio del centro commerciale LungoSavio sarà presentato il progetto “Una città cortese”, promosso dall’associazione di volontariato “Letizia”, con la collaborazione dei soci di Coop Adriatica, dell’ipercoop e del Centro Commerciale Lungo Savio e con il patrocinio del Comune di Cesena. Scopo del progetto di contribuire a rendere un po’ più serena e accessibile la quotidianità delle cittadine e, in particolare, delle future mamme.

Ancora una proposta teatrale per il pomeriggio di sabato 10 marzo: alle ore 15.30, al Teatro Verdi il gruppo di lettura San Vitale metterà in scena “Tradizioni e Traduzioni” per la regia di Angela Malfitano. Lo spettacolo nasce da testi segnalati e premiati nella sezione teatrale dell’ VIII edizione del Premio San Vitale (concorso letterario per sole scrittrici). Allo spettacolo seguirà un incontro con la partecipazione di Maria Rosa Damiani, presidente dell’associazione gruppo di Lettura San Vitale, Monia Giovanetti, assessore presso il Comune di Bagno di Romagna e Maria Carolina Porcellini, responsabile del Centro Donna del Comune di Cesena. Al termine sarà offerto un aperitivo a tutte le intervenute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, lunedì 12 marzo, alle ore 17.30 la sala del Consiglio Comunale ospiterà le donne protagoniste della vita politica locale di oggi e di ieri in un incontro dibattito sul tema “ Donne e impegno politico nel nostro territorio”. Lo spunto è offerto dalla ricerca intitolata allo stesso modo che la sociologa del Centro Donna Caterina Cenciotti presenterà assieme al responsabile del Centro Studi e Statistica del Comune di Cesena Daniele Vaienti. La ricerca esporrà sinteticamente alcuni dati e il risultato delle interviste raccolte e lascerà spazio ad un confronto fra le invitate, donne politiche che lavorano o hanno lavorato in diverse realtà territoriali , animato dalla giornalista Elide Giordani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -