Cesena, film 3D: lenti speciali vietate ai bambini sotto i 6 anni

Cesena, film 3D: lenti speciali vietate ai bambini sotto i 6 anni

Cesena, film 3D: lenti speciali vietate ai bambini sotto i 6 anni

CESENA - Film 3D che passione, ma solo a certe condizioni.  Il Comune di Cesena ha emanato un'ordinanza che disciplina l'utilizzo degli speciali occhialetti necessari per assistere a questo tipo di proiezioni. Il provvedimento è stato preso sulla base delle circolari emesse dal Ministero della Salute e delle raccomandazioni impartite in merito dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Cesena. L'ordinanza vieta l'uso degli occhiali 3D per i bambini sotto i 6 anni.

 

Per chi ha superato questa età, invece, si afferma  l'opportunità di ricorrere occhiali 3D di tipo monouso.  Nel caso in cui gli occhiali 3D messi a disposizione non siano monouso, il gestore della sala cinematografica deve adottare un preciso protocollo di pulizia e disinfezione, adatto alla tipologia di occhiali (caratteristiche, materiali, ecc) e approvato preventivamente dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl, in modo da garantire il mantenimento della qualità della visione e l'assenza di microorganismi e parassiti patogeni.

 

Dopo il trattamento, ogni singolo paio di occhiali dovrà chiuso in un contenitore sigillato.  Inoltre, all'ingresso delle sale cinematografiche dovranno essere collocati cartelli che riportano i contenuti dell'ordinanza, in modo da fornire un'adeguata informazione agli spettatori. Chi non  rispetta queste regole rischia una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di LiberaMente
    LiberaMente

    Come chiedere elegantemente il pizzo ai gestori delle sale cinematografiche.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -