Cesena, Foro Annonario. Angeli (Pli): "Che ne è stato del progetto di recupero?"

Cesena, Foro Annonario. Angeli (Pli): "Che ne è stato del progetto di recupero?"

CESENA - "Che ne è stato del progetto di recupero del Foro Annonario?" Se lo chiede Stefano Angeli, esponente del Partito Liberale, che sottolinea come "una cortina di silenzio sembra calata su quello che solo pochi anni fa era un progetto al centro del dibattito politico in città".

 

"Durante il suo primo mandato - continua Angeli - l'ex sindaco Giordano Conti lo indicò infatti come la priorità delle priorità, la chiave di volta del rilancio del nostro centro storico, ma dopo circa otto anni il Foro Annonario resta un esempio eclatante di degrado, nonché il più evidente esempio dei progetti prioritari del comune di Cesena andati in fumo negli ultimi 10 anni. Eppure per anni il progetto di ristrutturazione del Foro Annonario è stato indicato come uno dei principali progetti pubblici dell'amministrazione cesenate. Un progetto già realizzato dalla ex concessionaria dei parcheggi, che comprendeva tra l'altro anche un parcheggio interrato, e più volte presentato e propagandato con enfasi in pubbliche manifestazioni come la famigerata Cesena città che Cammina, nonché pagato dall'amministrazione con pubblico denaro prima d'essere definitivamente cestinato".

 

"Nella passata legislatura - sottolinea nuovamente l'esponente del PLI - il progetto fu infatti ridimensionato ad un semplice intervento di "restiling", stavolta senza parcheggio, che sarebbe dovuto essere realizzato entro la legislatura stessa, ma ad un anno dalla fine dell'amministrazione Conti e dall'inizio della nuova legislatura del sindaco Lucchi lo stato del Foro Annonario è sempre quello, ovvero di un degrado sempre più imbarazzante."

 

"Non solo, ma del bando e dell'inizio eventuale dei lavori non si sente più parlare e sembra quasi che sia la giunta, che l'opposizione in consiglio, si siano totalmente dimenticate di quella che doveva essere "la chiave di volta" del rilancio del centro storico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -