Cesena, gestivano market della cocaina. Tre giovani finiscono in carcere

Cesena, gestivano market della cocaina. Tre giovani finiscono in carcere

Cesena, gestivano market della cocaina. Tre giovani finiscono in carcere

CESENA - Rifornivano di cocaina alcuni luoghi di ritrovo cesenati. Gli agenti della Squadra Mobile di Forlì, in collaborazione con i colleghi del Commissariato di Polizia di Cesena, hanno arrestato venerdì tre giovani cesenati tra i 24 e i 34 anni con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato a piede libero un quarto soggetto. Gli arrestati si trovano in carcere a Forlì a disposizione del pubblico ministero Filippo Santangelo.

 

>LE IMMAGINI DELL'ARRESTO

 

L'operazione ha portato al rinvenimento di circa venti grammi di cocaina, bilancino di precisione, 50 grammi circa di sostanza da taglio e tutto l'occorrente per il confezionamento delle dosi. Le indagini hanno permesso di individuare un appartamento nella zona di Tipano-Settecrociari di Cesena, ritenuto sospetto per i movimenti anche in orari tardo serali di giovani, alcuni dei quali conosciuti dalle forze di polizia come saltuari consumatori di stupefacenti.

 

Venerdì gli inquirenti hanno monitorato l'abitazione d'interesse, sorprendendo un acquirente allontanarsi dalla casa dopo aver acquistato circa 9 grammi di cocaina, da tagliare e suddividere in dosi per la vendita al minuto. Subito dopo è seguito il blitz nell'abitazione del pusher. Sei poliziotti sono riusciti ad entrare con uno stratagemma, bloccando immediatamente due persone che si trovavano nel soggiorno.

 

Queste si trovavano in piedi davanti ad un grande tavolo da pranzo "apparecchiato" con la sostanza stupefacente in fase di preparazione: un bilancino, 10 grammi di cocaina suddivisi in tre involucri, un sacchetto con la sostanza "da taglio" (mannite), un piatto ancora "impolverato" dalla cocaina ed una scheda telefonica utile per mescolare le due sostanze.

 

I due giovani cesenati, così come l'acquirente fermato all'esterno, sono stati arrestati. Nel frangente sono arrivati un paio di altri giovani, già ritenuti probabili acquirenti dagli investigatori, i quali però, notata la massiccia presenza di poliziotti, si sono allontanati non prima di fornire le proprie generalità alle forze dell'ordine.

Le attenzione si sono poi focalizzate su un'autovettura che nel tardo pomeriggio era stata notata dalle pattuglie effettuare una breve sosta davanti all'abitazione degli arrestati, ed allontanarsi poi da questa a forte velocità.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manovra ha creato il sospetto che fosse stato l'automobilista l'approvvigionatore della partita di droga rinvenuta. L'individuo è stato rintracciato in nottata e denunciato a piede libero, ammettendo le proprie responsabilità. I tre giovani, T.M. , L.C. e S.V., tutti di Cesena ed incensurati, si trovano in carcere alla Rocca di Forlì a disposizione del pm Santangelo.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -