Cesena, Gioacchino Genchi: "Ecco perchè si usa il dossieraggio"

Cesena, Gioacchino Genchi: "Ecco perchè si usa il dossieraggio"

Cesena, Gioacchino Genchi: "Ecco perchè si usa il dossieraggio"

CESENA - "Il presidente del Consiglio mesi fa disse: 'Sta per scoppiare il più grande scandalo della storia della seconda Repubblica'. E lo scandalo sarei io". Gioacchino Genchi è un esperto di informatica e telefonia. Ha incrociato i tabulati delle telefonate in processi di grande importanza rivelando il rapporto tra mafia e il complesso giuridico-economico-politico della seconda Repubblica Italiana.

 

> LE FOTO DELLA SERATA

 

Venerdì sera il palazzo del Ridotto a Cesena lo ha ospitato con un'iniziativa del movimento cinque stelle di Cesena capitanato dal Consigliere comunale Natascia Guiduzzi. Tra i relatori c'era anche Giovanni Favia consigliere regionale del movimento Cinque Stelle.

 

Genchi affronta subito il tema del dossieraggio che definisce come una "macchina del fango". 

"Si colpisce così perchè l'uso del tritolo, dopo gli attentati del '92-'93, ha creato una forte coscienza civile. Solo per questo ora il tritolo è nelle macchine ma non esplode. Non c'è un caso in cui alla mafia si sia inceppata la pistola. Mentre contro Belpietro sì" dice ironicamente Genchi.

 

Critica Fini per "aver svenduto il suo partito politico a Berlusconi ma almeno ha lasciato al premier rifiuti come Gasparri".

A detta dell'esperto, "Il caso Genchi", il libro scritto da Edoardo Montolli, nasce "in risposta a Gasparri, Cicchitto, Berlusconi, Rutelli come legittima difesa e come mezzo per raccontare la verità".

 

L'intervento di Favia porta una testimonianza molto cruda. "Oggi è difficile parlare di infiltrazioni mafiose perchè sono una presenza endemica. Anche in Emilia Romagna". Il consigliere vede nella cementificazione il canale principale per il riciclaggio di denaro sporco ma "le amministrazioni comunali continuano a favorire l'avanzata del calcestruzzo".

 

L'incontro si è concluso tra gli applausi dei quasi 200 partecipanti accorsi per poter avere una testimonianza diretta di una realtà non sempre raccontata dai media tradizionali.

 

Alessandro Mazza


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -