CESENA - Giovedì scatta Agrofer, rassegna dedicata alle energie rinnovabili

CESENA - Giovedì scatta Agrofer, rassegna dedicata alle energie rinnovabili

CESENA - Cesena Fiera e Centrale-Osservatorio Agroambientale invitano cittadini, operatori, enti ed associazioni ad essere più “risparmiosi” verso l’ambiente. E lo fanno con la rassegna “AGROFER- Salone delle Agroenergie, risparmio energetico e Bioedilizia”, che si terrà giovedì 29 e venerdì 30 marzo nei padiglioni fieristici di Pievesestina di Cesena dalle ore 9 alle ore 19 (ingresso libero).
AGROFER” è l’unica fiera sulle agroenergie in Emilia Romagna e nel centro-Italia e sarà inaugurata ufficialmente da Alfonso Pecoraro Scanio, Ministro dell’Ambiente, giovedì 29 alle ore 11.00. Il Ministro, poi, concluderà il Convegno “Politiche di programmazione e sviluppo per le rinnovabili in Italia” in Sala Europa.


AGROFER è un appuntamento per conoscere quali sono le tecnologie e come usare energie da fonti rinnovabili (FER). Non solo, ma soprattutto per farsi spiegare quali sono i vantaggi immediati e quelli a più lunga scadenza, come accedere a contributi, agevolazioni e ai finanziamenti che sono stati predisposti (anche nell’ultima Finanziaria) al fine di incrementare la produzione di energia (termica o elettrica) in alternativa ai combustibili fossili. A livello mondiale l’80% dell’energia utilizzata deriva dal fossile e la quota delle fonti rinnovabili è intorno al 14% e in aumento. Purtroppo in Italia siamo fermi a poco più del 7%. Ma all’interno della percentuale delle fonti rinnovabili i due terzi derivano da idroelettrico e geotermico, con eolico e solare a meno del 3%. E questo mentre l’Unione Europea propone ai 27 Paesi membri di raggiungere il 20% da fonti rinnovabili entro il 2020.


Il primo apporto viene dal risparmio energetico. Ad esempio, in Italia per il fabbisogno elettrico e di riscaldamento delle case private si usano 150-200 kWh per metro quadro contro un consumo di 70 kWh in Germania. Si è calcolato che se le case degli italiani fossero messe in efficienza energetica (sostituendo le lampadine ad incandescenza, spegnendo le spie degli stand bay, utilizzando doppi vetri, tetto e muri isolati, ecc.) si risparmerebbe energia pari a 10 centrali elettriche con un risparmio annuo di 830 milioni di Euro (è quanto paghiamo per compensare le emissioni di anidride carbonica).


Ad AGROFER si potranno avere consigli e indicazioni di Bioedilizia per abitazioni più ecocompatibili, e di Domotica per un utilizzo delle tecnologie avanzate al fine di controllare elettronicamente l’uso di elettrodomestici, regolare i flussi di energia. E ci saranno anche nuove tecniche: dai muri termici ed isolanti ai listelli termici o battiscopa (riscaldamento radiante da parete).
Quest’ultimo “sistema”, va citato perché per un appartamento di 100 mq impiega 8 litri di acqua, che rappresentano un risparmio rispetto ai 120 che occorrono con i termosifoni e ai 40-50 con il riscaldamento collocato nel pavimento.
La stessa CNA di Forlì-Cesena propone il suo Progetto Econaturale per costruire case usando fonti energetiche rinnovabili, impianti a basso impatto, pannelli solari, recupero delle acque piovane, ecc.


AGROFER si rivolge soprattutto all’agricoltura, quindi saranno esposte, fra le altre, proposte di impianti di cogenerazione (produzione combinata di energia elettrica e termica) con motori funzionanti a biomasse allo stato liquido (olio vegetale). Apparecchi che possono essere utilizzati per serre e/o per produrre acqua calda e elettricità per l’abitazione.
Sarà presente anche il Consorzio Romagna Energia che associa imprese che abbiano un certo consumo allo scopo di far risparmiare sui costi di approvvigionamento di energia elettrica. Non solo, ma il Consorzio è proprietario di 2 campi eolici e ne prevede altri 9 entro il 2009 per una produzione di energia di 257 megawatt.


Ad AGROFER si troveranno anche altre proposte, non ultima quella di giocattoli ed oggetti alimentati da cellule solari: dalla macchinina al ventilatore, alla radio.
Non a caso è previsto lo “Spazio Presentazioni” dove cittadini e aziende potranno chiedere informazioni e, viceversa, imprese e operatori potranno esporre prodotti e proposte. E’ previsto anche un Punto Energia, con distribuzione dei kit “Enel Si” che comprende lampadine a basso consumo energetico e risparmiatori idrici
Gli incontri i convegni ed i workshop che si terranno ad AGROFER sono stati organizzati su temi specifici, con la caratteristica di un approccio operativo e, soprattutto, di breve durata in modo da favorire l’incontro con le realtà espositive dei diversi settori (programma dettagliato in https://www.cesenafiera.com/agrofer/).


Programma incontri

Giovedì 29 marzo - Ore 9.30 in Sala Europa, Convegno “Politiche di programmazione e sviluppo per le rinnovabili in Italia”, che verrà concluso dal Ministro dell’Ambiente Pecoraio Scanio. Ore 14.30, sala Europa, workshop “Filiere Agroenergetriche – Esperienze a livello nazionale ed europeo”. Sala Verde, alle ore 15.30 workshop “Il risparmio energetico: un obiettivo prioritario per la sostenibilità ambientale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Venerdì 30 marzo - Ore 10.00, sala Europa, Convegno “La valorizzazione delle biomasse ad uso energetico sul territorio provinciale”. Ore 10, Sala Verde, workshop “Il risparmio energetico: agevolazioni finanziarie e incentivi”. Alle ore 12 in Sala Verde workshop “Fotovoltaico, eolico: opportunità economiche e prospettive di sviluppo”. Ore 14.30, Sala Europa, seminario “Accettabilità sociale degli impianti energetici”. Ore 15.30, Sala Verde, seminario “Energie rinnovabili: educazione, formazione e informazione”.
AgroFer
è realizzata in collaborazione con C.R.P.V, Centuria-Rit, AGESS, C.I.S.E, ENEA-ERG Laboratorio Energia, Istituto Nazionale di Bioarchitettura, CNA Econaturale.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -