Cesena, Gruppo Amadori nel mirino degli spagnoli

Cesena, Gruppo Amadori nel mirino degli spagnoli

Cesena, Gruppo Amadori nel mirino degli spagnoli

CESENA - Il gruppo Amadori nel mirino degli spagnoli. Secondo quanto si apprende dalla stampa locale ed economica (Corriere Romagna e "Il Mondo"), ci sarebbe già stata una manifestazione di interesse da parte del colosso iberico della grande distribuzione, per valutare l'acquisizione della maggioranza dell'azienda cesenate leader nazionale e non solo nel settore avicunicolo. Già nominato anche l'advisor, la Banca Imi, a cui spetterà il compito di valutare nel dettaglio l'ipotesi.

 

A sondare il mercato per prima, però, sarebbe stata la stessa famiglia Amadori, che nei mesi scorsi aveva assegnato a Mediobanca l'incarico di sondare il mercato per capire quali potessero essere le strade da percorrere per garantire al gruppo crescita e prosperità, senza escludere alcuna ipotesi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto è arrivato l'interessamento concreto della Campofrio, produttore di carni e attivo in mezzo mondo. L'operazione non sarà facile, anche perché gli spagnoli sono intenzionati ad investire solo se potranno contare sulla maggioranza delle quote. Un aspetto che potrebbe frenare l'acquisizione, visto che oggi il capitale sociale del gruppo è così suddiviso: il 69% tra Francesco Amadori, figli e nipoti; il 23% al fratello Arnaldo, l'8% al socio Germano Lucchi. La trattativa è appena all'inizio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -