Cesena, Hera scrive al Comune: "Lasceremo nei tempi previsti la sede di Ponte Abbadesse"

Cesena, Hera scrive al Comune: "Lasceremo nei tempi previsti la sede di Ponte Abbadesse"

Cesena, Hera scrive al Comune: "Lasceremo nei tempi previsti la sede di Ponte Abbadesse"

CESENA - Hera conferma l'impegno a lasciare nei tempi pattuiti l'attuale sede dell'Igiene Ambientale a Ponte Abbadesse e definisce un preciso calendario di scadenze sia per quanto riguarda la fase approvativa che quella realizzativa della nuova struttura che sorgerà a Pievesestina. A comunicarlo è lo stesso presidente della holding Tomaso Tommasi di Vignano, in una lettera indirizzata al Sindaco Paolo Lucchi, nella quale ribadisce quanto concordato in un incontro svoltosi la settimana scorsa con gli assessori Moretti e Miserocchi.

 

Secondo quanto indicato dal presidente Tommasi di Vignano, entro il mese di agosto i rappresentanti di Hera provvederanno a mettere a punto insieme ai tecnici del settore Patrimonio del Comune i dettagli per il passaggio in diritto di superficie delle aree interessate all'intervento e a fissare la data per la stipula dal notaio per poter concludere l'atto entro i primi dieci giorni di settembre. Sempre entro agosto i tecnici incaricati da Hera effettueranno le verifiche necessarie presso i vari enti chiamati a esprimere parere in modo da poter soddisfare tutte le richieste di chiarimento entro la prima metà di settembre, con l'obiettivo di approvare il progetto nell'ultima riunione della Conferenza di Servizio, da tenersi entro la fine di settembre.

 

Per quanto riguarda l'aspetto realizzativo, il Presidente di Hera riferisce che nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando di gara, con la previsione di affidare l'appalto in ottobre. Nel frattempo, a settembre sono previste la conclusione delle indagini archeologiche nell'area di Pievesestina e l'avvio delle opere preparatorie. L'intento è che il cantiere possa essere operativo entro novembre, con l'obiettivo di concludere i lavori nel dicembre 2011, così da poter completare il trasferimento del personale e delle funzioni nel primo trimestre del 2012.

 

"Ringrazio il presidente Tommasi di Vignano - dichiara il Sindaco Paolo Lucchi - per queste ulteriori garanzie sull'avanzamento delle procedure e sulla definizione delle prossime tappe, che arrivano dopo la prima comunicazione al riguardo del consigliere Roberto Sacchetti e che indicano con precisione un puntuale impegno di Hera. Tutto questo è utile a rassicurare i residenti di Ponte Abbadesse e, in particolare, il Presidente del Quartiere Amleto Gazza, che sta seguendo con grande serietà l'evolversi della situazione, ma anche a superare gli allarmismi che qualcuno - quasi con soddisfazione immotivata - pare lanciare, senza preoccuparsi di acquisire le informazioni necessarie. Per quanto ci riguarda, l'Amministrazione Comunale confida in una prosecuzione positiva di questo piano di lavoro e conferma la piena collaborazione per raggiungere gli obiettivi delineati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -