Cesena, i bambini delle scuole elementari invadono il Palazzo Comunale

Cesena, i bambini delle scuole elementari invadono il Palazzo Comunale

CESENA - Un centinaio di allievi delle scuole elementari di San Vittore e Calisese ha dato vita, questa mattina, a un'allegra invasione del Palazzo Comunale, dove da alcuni giorni sono in mostra - e lo rimarranno fino al 27 novembre - i coloratissimi cartelloni ideati dagli stessi bambini per invitare a spostarsi di più a piedi e in bicicletta.

 

La mostra rientra nell'ambito delle attività scolastiche promosse dalla campagna regionale "Siamo nati per camminare", attraverso la quale l'Osservatorio per l'educazione e la sicurezza stradale dell'Emilia Romagna, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali della regione, ha voluto stimolare gli alunni delle scuole primarie a una riflessione sui vantaggi del recarsi a scuola a piedi anziché in automobile. Un tema su cui i bambini cesenati lavorano già da oltre un anno, sulla scorta del progetto pilota "Percorsi sicuri casa scuola", che ha coinvolto anche le scuole primarie di Villarco e dell'Oltresavio. A fare gli onori di casa sono stati il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Sostenibilità ambientale Lia Montalti.

 

"Il numero di genitori che ogni giorno accompagna i propri figli a scuola utilizzando mezzi a motore produce un considerevole aumento del traffico, e contribuisce a innalzare inquinamento e pericoli, e questo è ancora più grave perché avviene in prossimità delle scuole - hanno affermato il Sindaco Lucchi e l'Assessore Montalti -. Con i percorsi sicuri casa -scuola cerchiamo di diffondere fra i bambini la sana abitudine di spostarsi a piedi o in bicicletta, tenendo conto che in genere le distanze da coprire sono limitate e, soprattutto, che in questo modo si ottengono innegabili vantaggi sia per la salute dei piccoli, sia per l'ambiente. E proprio sulla base di questa considerazione, abbiamo scelto di inserire l'incontro di questa mattina nel programma della Settimana Europea della Riduzione dei rifiuti, anche se al centro dell'attenzione c'era la mobilità sostenibile. Del resto, ridurre la produzione di rifiuti e spostarsi in modo più ecologico sono due tasselli complementari all'interno del più vasto impegno per la tutela dell'ambiente in cui viviamo".

 

Intanto, martedì 23 novembre, nell'ambito della Settimana europea della riduzione dei rifiuti, sarà protagonista un'altra scuola del territorio. In mattinata, alle ore 11.30, presso la sede dell'istituto, l'assessore Montalti incontrerà gli studenti per parlare di riduzione dei rifiuti e raccolta differenziata e nell'occasione sarà presentato il progetto "Differenziamoci! In classe", che vedrà varie classi delle scuole superiori cesenati adottare questa buona pratica.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -