Cesena, i commercianti del Foro Annoario si spostano in piazza Aguselli

Cesena, i commercianti del Foro Annoario si spostano in piazza Aguselli

Cesena, i commercianti del Foro Annoario si spostano in piazza Aguselli

CESENA - Piazza Aguselli si appresta a cambiare volto per essere in grado di ospitare gli operatori commerciali del Foro Annonario durante i lavori per la sua riqualificazione. Nei giorni scorsi dalla Giunta ha approvato il progetto definitivo dell'intervento, che questa sera sarà illustrato nella riunione della commissione consiliare e, in altro incontro, al quartiere Centro Urbano. Sono una ventina i commercianti che troveranno sistemazione in piazza Aguselli

 

Un'altra quindicina di ambulanti presenti solo nei giorni di mercato, si trasferirà nella piazza di San Domenico.

 

"Se tutto andrà come previsto - anticipano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore ai Lavori pubblici Maura Miserocchi - nel giro di breve tempo procederemo con la gara d'appalto per la costruzione delle strutture prefabbricate, in modo da consentire il trasloco delle attività del Foro Annonario entro il prossimo ottobre. A quel punto saremo pronti a consegnare la struttura al concessionario, con la prospettiva di veder partire il cantiere entro la fine di quest'anno".

 

 "Il progetto di piazza Aguselli è stato redatto dal settore Edilizia Pubblica del Comune, - proseguono Sindaco e Assessore - sulla base di quanto concordato con le associazioni di categoria, e mira ad offrire spazi adeguati per le esigenze del commercio degli alimenti attraverso la realizzazione di alcune strutture prefabbricate a un piano, poggiate su una platea di fondazione in calcestruzzo, e dotate di tutti gli accorgimenti necessari da un punto di vista logistico e igienico - sanitario. In fase progettuale si è tenuto conto anche dell'estetica e della funzionalità per i clienti: tutte le strutture saranno in legno, per armonizzarsi al meglio con l'ambiente circostante, e saranno dotate di rampe di accesso per venire incontro alle necessità di chi si sposta in carrozzina". 

Scendendo nel dettaglio, al centro della piazza è previsto un padiglione di maggiori dimensioni, articolato in più vani, di cui il più ampio sarà dedicato ai cosiddetti ambulanti giornalieri. Attorno a questo spazio si affiancherà una serie di ambienti indipendenti, con accesso diretto dall'esterno, riservati alle attività commerciali di alcuni negozianti. Nella stessa struttura troveranno posto anche ambienti di servizio, bagni per il pubblico e per i disabili, quelli per gli operatori e gli spogliatoi.

Le pescherie, invece, saranno accolte in un padiglione riservato, che sorgerà fra la chiesa di S. Agostino e la prosecuzione di via Milani.

 

Secondo quanto previsto dall'Amministrazione, una volta terminati i lavori nel Foro Annonario, le strutture saranno rimosse e piazza Aguselli tornerà all'attuale utilizzo.

 

 "Anche qui - ricordano il Sindaco e l'Assessore Miserocchi - il nuovo assetto è stato definito in accordo sia con i dirigenti scolastici dei due istituti presenti nell'area, sia con il parroco di San Domenico, sia con i sindacati degli ambulanti e il consorzio ‘La città e i mercati', ed ha mirato a garantire, da un lato, l'accessibilità e la sicurezza dell'area nei giorni di mercato, dall'altro una collocazione adeguata per gli ambulanti provenienti dal Foro Annonario. E anche qui, in vista del loro arrivo e della costituzione in questi spazi di un polo del fresco a completamento dell'attuale mercato, sono stati previsti alcuni lavori di adeguamento".

 

Nello specifico, si procederà con la sistemazione della superficie della piazza di San Domenico e della vicina piazzetta Bazzocchi (a fianco della chiesa). Analogo intervento sarà realizzato contestualmente anche nelle aree di viale Mazzoni poste a ridosso delle mura della Rocca Malatestiana, dove saranno sistemati anche i cordoli che delimitano gli stalli di sosta. Quest'ultimo intervento porterà a un miglioramento delle condizioni dell'area mercatale ed è molto atteso dagli ambulanti. L'importo per l'intervento nell'area del mercato ammonta a circa 70mila euro (iva esclusa), mentre per la sistemazione di piazza Aguselli la spesa prevista è di circa 500mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -