Cesena: il cinema in piazza fa il pieno di pubblico

Cesena: il cinema in piazza fa il pieno di pubblico

Cesena: il cinema in piazza fa il pieno di pubblico

CESENA - Il cinema in piazza piace ai cesenati: hanno sempre registrato il tutto esaurito le cinque proiezioni della rassegna dedicata ai film del 1960, svoltasi in piazza Amendola a partire dal 12 luglio e conclusasi lunedì scorso. "La serata di punta - riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e l'assessore alla Cultura Daniele Gualdi - è stata quella in cui abbiamo proiettato ‘La dolce vita', con quasi 800 spettatori. Ma tutte le serate hanno visto riempirsi i 520 posti a sedere sistemati nella piazza, e in media un centinaio di persone è stato costretto ad  accontentarsi di guardare il film in piedi.

 

Alla luce di questi risultati, si calcola che, complessivamente, la rassegna sia stata seguita da circa 3mila persone. Ma, al di là dei numeri, davvero imponenti se si pensa che stiamo parlando di film di 50 anni fa, è particolarmente significativo il successo trasversale dell'iniziativa, che ha mostrato la capacità di unire le generazioni: in platea si sono trovati fianco a fianco ragazzi che non avevano mai visto prima queste opere e adulti che le recuperavano a distanza di tanti anni dalla prima visione. E uno dei motivi di questa grande partecipazione è senza dubbio costituito dalla proposta culturale di fondo, dall'opportunità di riscoprire il grande cinema italiano e di rivedere sul grande schermo capolavori assoluti della cinematografia mondiale, anche se non sempre facilissimi (come nel caso di "L'avventura" di Antonioni, proiettato il 2 agosto). Tutto questo dimostra il grande interesse dei cesenati per il cinema. Basti dire che nella serata del 26 luglio la nostra città proponeva sia la proiezione in piazza Amendola di ‘Adua e le compagne' di Antonio Pietrangeli, sia l'incontro con il regista Pupi Avati che ha presentato il suo ultimo film all'arena San Biagio, ed entrambi gli appuntamenti hanno fatto il pieno, con un a partecipazione complessiva di oltre mille persone. E tenuto conto dell'interesse suscitato, l'intenzione è per il prossimo anno di sviluppare l'iniziativa, coinvolgendo anche altre piazze e allargando lo sguardo ad altri generi. Crediamo, infatti, che il cinema in piazza rappresenti una scelta vincente per animare il centro d'estate".

 

La rassegna di piazza Amendola è stato uno degli eventi collaterali legati alla mostra della mostra "1960 la dolce vita...forse", allestita nella galleria d'arte Ex Pescheria, che attraverso forme di espressione artistica, quali il cinema, la fotografia e la moda, fa rivivere ai visitatori le atmosfere e le emozioni dell'inizio degli anni Sessanta. E accanto alle immagini dei grandi film dell'epoca, agli scatti sanremesi  del fotoreporter cesenate Giuseppe Palmas e ai ricordi della Settimana cesenate offerti dall'obiettivo di Gino Zangheri, l'esposizione si sta arricchendo progressivamente con le foto messe a disposizione dai cesenati per testimoniare quell'epoca.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -