Cesena, il Comune acquista 5 alloggi per la locazione permanente a Martorano

Cesena, il Comune acquista 5 alloggi per la locazione permanente a Martorano

CESENA - Il Comune ha acquisito 5 appartamenti di edilizia sociale a Martorano, da destinare alla locazione permanente. Quattro di essi accoglieranno persone in particolari condizioni di povertà e di disagio sociale e le donne sole con figli, mentre il quinto servirà all'accoglienza delle famiglie immigrate straniere, come indicato dalla legge regionale 5 del 2004. Queste destinazioni sono in linea con quanto disposto dalla Regione per la concessione dei contributi.

 

Infatti, il 50% del costo degli alloggi, che ammonta complessivamente a 900mila euro, è coperto da contributi regionali, mentre la parte restante è stata finanziata dal Comune.

 

I futuri inquilini saranno individuati nei prossimi mesi, ricorrendo alla graduatoria per l'assegnazione degli alloggi di edilizia popolare,  attraverso un meccanismo tecnico in corso di definizione.

 

"Con questa acquisizione - sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l'assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti - ampliamo la nostra capacità di rispondere al problema della casa, che anche a Cesena ha assunto dimensioni preoccupanti. Infatti, nonostante la maggioranza dei cittadini viva in case di proprietà, fra chi è costretto a rivolgersi al mercato della locazione sono sempre di più quelli che faticano a trovare una sistemazione dignitosa alla portata delle loro condizioni economiche. Il nostro impegno è di andare incontro alle famiglie che si trovano in questa situazione,  e lo sviluppo di opportunità di accesso a case a canone popolare, come quelle di Martorano, rappresenta senza dubbio la formula più efficace. Da sottolineare, inoltre, che questa acquisizione rispetta, anche nei tempi, gli impegni che abbiamo assunto con il piano di mandato. L'acquisto di nuovi appartamenti rappresenta un modo innovativo di incrementare il numero degli alloggi comunali da destinare alle fasce più deboli, e si pone in coerenza con l'obiettivo della Giunta di attivare tutte le soluzioni possibili per dare risposte a questo fabbisogno critico".

 

I cinque alloggi sono stati realizzati nell'ambito del Piano Urbanistico Attuativo di iniziativa privata del comparto 11/04-AT3/AT5 di via Chiesa - via Violone, e fanno parte di una palazzina di 10 appartamenti: i restanti 5 saranno destinati alla vendita convenzionata.

La cooperativa Postelegrafonica, che si era aggiudicata il lotto di edilizia sociale, ha  scelto di non gestire direttamente gli alloggi in locazione, ma - come previsto all'atto dell'assegnazione - di cederli una volta costruiti, e il Comune ha deciso di avvalersi del diritto di prelazione per acquisirli, tenuto conto delle vantaggiose condizioni economiche previste rispetto al normale mercato degli alloggi e della possibilità di avere a disposizione finanziamenti regionali.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -