CESENA - Il Comune approva la riduzione di capitale di E-bus

CESENA - Il Comune approva la riduzione di capitale di E-bus

CESENA - La Giunta comunale di Cesena ha approvato la riduzione di capitale di E-bus, la società per azioni controllata dagli enti locali del territorio, a cui è affidata la gestione dei servizi di trasporto pubblico nella provincia di Forlì-Cesena.


Con questa manovra il capitale sociale di E-bus passerà da 3 milioni di euro a 300mila euro. Il Comune di Cesena (che è il maggior azionista di E-bus insieme al Comune di Forlì e alla Provincia di Forlì-Cesena) partecipa alla società con 701.001,00 euro, pari al 23,375 per cento del capitale azionario; dopo la riduzione del capitale sociale la quota di sua proprietà passerà a 70.125 euro, mantenendo la stessa percentuale di capitale azionario.


“La decisione – spiega l’assessore alla Mobilità Marino Montesi - è stata presa per ripianare il bilancio della società, che registra un deficit di 2 milioni e 700mila euro, con una perdita di oltre 1 milione e 900mila euro solo nel 2006. Da vari anni il trasporto pubblico locale è costretto far fronte a una situazione estremamente critica: i trasferimenti ad esso destinati sono fermi al palo da diverso tempo, mentre, per contro, si è registrato una costante crescita del prezzo del carburante: basti pensare che quest’anno, solo per mantenere il livello del servizio attuale, nella nostra provincia si è dovuto spendere complessivamente quasi un milione di euro in più rispetto al 2005. In questo quadro si inseriscono le difficoltà di gestione di E-bus: mettere mano al capitale della società è una misura d’emergenza per affrontare una situazione di emergenza. In ogni caso, prevediamo di procedere a una corrispondente ricapitalizzazione entro la prossima primavera, prima che venga approvato il bilancio consuntivo 2006. L’ipotesi è di reperire la somma necessaria attraverso risorse interne al sistema del trasporto pubblico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ chiaro – ammonisce il sindaco Giordano Conti – che bisogna rimboccarsi le maniche per invertire la tendenza. Abbiamo apprezzato il lavoro finora svolto da Ubaldo Marra, nuovo amministratore unico della società, che in pochi mesi è ha saputo mettere a fuoco in modo chiaro le problematiche esistenti. A lui l’assemblea dei soci ha affidato il compito di predisporre entro gennaio il nuovo piano industriale sulle basi delle linee di indirizzo che abbiamo votato”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -