Cesena, il Comune di Cesena ringrazia Domenico Settanni

Cesena, il Comune di Cesena ringrazia Domenico Settanni

Cesena, il Comune di Cesena ringrazia Domenico Settanni

Il Comune di Cesena ha voluto esprimere ufficialmente il proprio ringraziamento a Domenico Settanni, responsabile del settore Mercato Lavoro della Direzione Provinciale Lavoro Forlì Cesena, che lascia il servizio dopo 40 anni di impegno per il territorio. E' avvenuto con una piccola cerimonia svoltasi in occasione della riunione del tavolo di concertazione con le cooperative sociali per l'inserimento lavorativo, di cui Settanni è stato instancabile componente, sempre pronto a stimolare le buone prassi di inclusione.

 

"Se oggi, a Cesena, il settore delle cooperative sociale per l'inserimento lavorativo è uno dei più sviluppati e solidi a livello nazionale - sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alle Politiche per il benessere dei cittadini Simona Benedetti - è anche grazie al prezioso lavoro di Settanni, a cominciare da quello svolto nell'ambito del tavolo, istituito nel 1999".

 

Promosso dal Comune di Cesena, il tavolo vede il coinvolgimento della Provincia, della Direzione Provinciale del Lavoro, delle 13 coop sociali per l'inserimento lavorativo attive a Cesena, e delle aziende pubbliche e partecipate, come Ausl, Atr, Hera, che insieme ai Comuni sono storicamente fra le principali committenti delle cooperative sociali. Dalla sua istituzione a oggi si è riunito una cinquantina di volte.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impegno congiunto ha portato a un progressivo aumento dell'impiego di persone con disabilità. Basti dire che, dal 2005 a oggi, il solo Comune di Cesena ha affidato a queste cooperative commesse per 23 milioni di euro (legate soprattutto ai servizi di pulizie, manutenzione verde, servizi amministrativi), e grazie a ciò attualmente le persone con disabilità inserite nel lavoro sono 114.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -