Cesena, il Comune fa rima con innovazione

Cesena, il Comune fa rima con innovazione

Cesena, il Comune fa rima con innovazione

CESENA - Il Comune di Cesena punta con sempre maggiore decisione sullo sviluppo digitale e sulle nuove tecnologie, per offrire ai cittadini più servizi e più informazione in modo più rapido, semplice e comodo. Questo processo ha conosciuto un'accelerazione che ha portato al potenziamento di servizi già esistenti e alla messa a punto di nuove proposte. Tra i progetti premiati anche la possibilità di consultare online l'offerta e il servizio di trasporto scolastico

 

Fra gli esempi di buona amministrazione segnalati dal Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione sul sito nonsolofannulloni.it compaiono ben due progetti del Comune di Cesena che utilizzano le nuove tecnologie e la rete per mettere a punto servizi innovativi: si tratta del progetto "Comune e Agenzia del Territorio on line", con l'utilizzo di un'applicazione web per il controllo dati forniti dall'Agenzia del Territorio per il recupero evasione ed elusione fiscale sul Polo Catastale Cesenate, e del servizio di consultazione on line dell'offerta scolastica che consente ai cittadini di verificare in tempo reale i dati relativi sia sulla scuola di competenza (e sul suo eventuale sovraffollamento) sia sul servizio di trasporto scolastico.

 

A questo palmares si è aggiunto nelle ultime settimane il Premio Juice, assegnato dalla Regione Emilia - Romagna.

 

 

 

Premio Juice 2009 ai servizi demografici on line del Comune di Cesena

 

Il Comune di Cesena è uno dei vincitori del Premio Juice 2009, assegnato in occasione dell'assemblea della Community Network dell'Emilia-Romagna, cioè la rete dei soggetti della Pubblica amministrazione che nel corso degli ultimi anni ha lavorato per sviluppare reti e servizi comuni a disposizione di tutti i cittadini. Il Comune di Cesena partecipa attivamente all'attività della Community Network attraverso l'impegno di alcuni suoi dipendenti.

 

Il Premio Juice è un riconoscimento per l'impegno e i risultati raggiunti dagli enti locali sul piano dell'innovazione tecnologica, per migliorare la loro relazione con i cittadini e la propria organizzazione. Tre le sezioni in cui si articola il Premio: "Qualità del sito web"; "Servizi on line vicini ai cittadini e alle imprese"; "Migliori servizi interattivi per categoria". Il Comune di Cesena si è classificato primo in quest'ultima sezione per quanto riguarda i servizi demografici on line.

Il brillante risultato conseguito da Cesena è stato determinato dalla ricchezza del servizio offerto, dall'assistenza offerta all'utente durante il percorso, dalla facilità di reperire il servizio all'interno del sito comunale.

 

Entrando nel dettaglio, il Comune di Cesena offre la possibilità di cambiare la residenza on line, prenotare il rilascio della carta di identità (ed il tesserino per i minori di anni 15, oltre alla carta di identità elettronica) e richiedere (e ricevere) certificati anagrafici on line. Questi servizi sono definiti dagli standard europei e nazionali "Servizi prioritari per il cittadino" e Cesena offre il massimo livello di interazione on line stante i vincoli normativi

 

 I servizi sono corredati da numerose informazioni che accompagnano l'utente nel percorso. Tutti i servizi sono ad accesso riservato, con rilascio di credenziali e assegnazione di una casella di posta elettronica identificata, oltre che con la CIE (carta di identità elettronica).

Grazie ad una buona integrazione fra i sistemi di organizzazione delle informazioni nel sito (eventi della vita, personalizzazione, aree tematiche e sezione dedicata ai servizi on line) i servizi sono facilmente reperibili all'interno del sito.

 

Sono una ventina le pratiche anagrafiche che possono essere svolte direttamente dal proprio computer di casa collegandosi al sito del Comune: oltre al cambio di residenza e alla prenotazione della carta d'identità, si possono ottenere i certificati anagrafici, storici,  elettorali, gli estratti degli atti di nascita, di matrimonio, di decesso, prenotare le dichiarazioni di nascita e di decesso e gli appuntamenti per le richieste di pubblicazione dei matrimoni civili e religiosi, effettuare visure anagrafiche (che consentono al cittadino di interrogare in maniera diretta e in tempo reale la propria posizione anagrafica verificando dati personali, residenza, stato di famiglia, patente, targhe dei veicoli intestati, ecc...).

 

 

Altri servizi disponibili sul sito comunale

 

Ma non sono queste le uniche opportunità di servizi interattivi presenti sul sito del Comune.

Fra gli altri servizi presenti, quelli relativi all'anagrafe canina (iscrizione del cane, dichiarazione di cessione, smarrimento, decesso, ritrovamento di un cane) e ai servizi elettorali (iscrizione e cancellazione dall'Albo dei Presidenti di seggio e degli Scrutatori, prenotazione della tessera elettorale, visure elettorali), mentre è possibile anche la consultazione della cartografia on line e della variante generale al Prg 2000.

 

Inoltre, già da alcuni anni c'è l'opportunità di effettuare on line l'iscrizione dei bambini alle scuole dell'infanzia comunali. Quindi, anche nel prossimo gennaio, quando si apriranno le iscrizioni, i genitori potranno usufruire di questo servizio realizzato dal Servizio SIA dei Sistemi Informativi.

Infine, vale la pena di segnalare la possibilità di effettuare tramite internet 8 tipologie di pagamenti: Ici, rette dei nidi, delle scuole per l'infanzia e delle mense scolastiche, affitti, contravvenzioni elevate dalla Polizia Municipale, affitti, concessioni.

 

In tutto sono una quarantina le pratiche che possono essere espletate attraverso il portale www.comune.cesena.fc.it.

 

La strategia dell'Amministrazione è di diversificare le modalità di accesso ai servizi, favorendo i risparmi di tempo con anche alcuni piccoli benefit economici; ad esempio i certificati on line sono gratuiti, mentre i pagamenti on line costano solo 1 euro di spese di commissione.

 

Nel primo semestre del 2009 sono state 346 le richieste o le visure effettuate da cittadini o imprese sul portale dei servizi, e sono stati 112 i cittadini che hanno attivato almeno un procedimento. Da sottolineare inoltre che anche enti e associazioni esterne (ad es. forze di Polizia, Inps, Asl, ecc.)  possono usare i servizi pubblicati sul sito per lo svolgimento della loro attività di controllo e verifica, e nel primo semestre del 2009 le operazioni di questo tipo sono state oltre 8.500. Questo consente di sgravare notevolmente l'attività degli sportelli comunali, snellendo le file e contribuendo ad accelerare i tempi.

 

 

Il progetto FedERa

Per accedere alla maggior parte dei servizi web del sito comunale occorre attivare il sistema di autenticazione, che finora è stato possibile solo per chi è titolare di una casella di posta elettronica identificata, oppure ha una carta d'identità elettronica e un computer debitamente configurato. 

 

Dalle prime settimane del 2010 sarà possibile accedervi anche con un altro sistema. Infatti, grazie al progetto FedERa (Federazione degli Enti ER per l'Autenticazione) della Regione Emilia Romagna (a cui il Comune di Cesena ha aderito) sarà assegnata a tutti i cittadini della Regione una ‘identità digitale' unica per l'accesso a tutti i servizi web delle Pubbliche Amministrazioni. Questo semplificherà notevolmente la fruizione dei servizi web da parte dei cittadini. A differenza di quanto avviene oggi, con la richiesta per ogni portale di servizi di una specifica registrazione e di una password diversa, lo standard FedERa consentirà a tutti i cittadini dell'Emilia Romagna di accedere ai servizi di tutte le PA con un unico account. Quando il progetto diventerà operativo saranno resi compatibili tutti i servizi disponibili sul sito web del Comune di Cesena.

 

 

Più informazione più trasparenza:

il successo di Cesenadialoga

Lanciato il 27 ottobre, in occasione della presentazione del Piano di Mandato, il sito sito www.cesenadialoga.it ha lanciato una nuova forma di comunicazione più diretta con Palazzo Albornoz - e in particolare con il sindaco - anche attraverso il ricorso ai social network.

In poco più di un mese e messo il sito è stato visitato da 10560 internauti (dato aggiornato al 14 dicembre), con una media di circa 211 visitatori al giorno. Levisite ricevute sono ovviamente localizzate principalmente in Italia, ma sono stati registrati contatti anche da Stati Uniti, Brasile, Germania, Svizzera, Belgio, Croazia, Grecia, Svezia.

 

Sono 2725 le persone che hanno scelto di diventare "fan" del Comune di Cesena su Facebook (e che quotidianamente ricevono gli aggiornamenti pubblicati). Si tratta di un numero molto alto per un Comune, soprattutto se comparato con i risultati di altri siti comunali: il Comune di Bologna, ad esempio conta su 302 fan, quello di Venezia su 1552 fan, quello di Napoli ne ha appena 96.

 

Fra gli amici del Comune di Cesena su Facebook, il 68% sono uomini e il 32% donne. La maggior parte di loro - circa il 33% -  si colloca nella fascia di età fra i 25 e i 34 anni, seguiti a ruota dalla fascia compresa fra i 18 e i 24 anni, che si attesta sul 29%. Ben rappresentata anche la fascia compresa fra i 35 e i 44 anni, con il 18%, mentre il 10% (vale a dire oltre 250 ‘amici') sono giovanissimi fra i 13 e i 17 anni. 

 

Vale la pena di segnalare che su Facebook non ci seguono solo da Cesena ma anche da: Forlì, Rimini, Milano, Ivrea, Roma, Bologna, Palermo.

 

I 9 video pubblicati su youtube sono stati visualizzati in media 127 volte ciascuno.

Circa 100 sono i messaggi ricevuti all'indirizzo cesenadialoga@comune.cesena.fc.it

 

L'avvio di cesenadialoga.it rappresenta il preludio per il rinnovamento di tutta la comunicazione comunale sulla rete. Infatti, già all'inizio del 2010 saranno on line le nuove versioni di tutti i siti web afferenti il Comune di Cesena: il sito istituzionale www.comune.cesena.fc.it, il sito dedicato alle attività culturali www.cesenacultura.it e il sito del Centro Cinema www.sanbiagiocesena.it. Non si tratta di un semplice restyling, ma di una vera e propria innovazione, nell'ottica di una migliore consultazione e interazione con gli utenti.

 

 

Agenda web per la prenotazione degli appuntamenti

E' stata realizzata una nuova procedura web per la prenotazione di appuntamenti on line. Dal 1 gennaio sarà operativa e verrà utilizzata dai tecnici del Settore Sviluppo Produttivo e Residenziale, ma in futuro potrà essere utilizzata da qualunque altro ufficio comunale. Servizio realizzato dal Servizio SIA dei Sistemi Informativi.

 

 

Controllo on line dei pagamenti delle fatture

Dai primi mesi del 2010 i fornitori del Comune potranno verificare in tempo reale on-line lo stato dei pagamenti delle fatture. Il servizio web andrà a completare il processo di completa informatizzazione del ciclo di pagamento delle fatture. Già partito con l'archiviazione elettronica e la distribuzione telematica sarà seguito, nel corso del 2010, dalla liquidazione informatica e, appunto, dalla consultazione web dello stato del pagamento.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -