Cesena, il Comune non teme indagine Area Vasta: "Gestione rigorosa dell'Ausl"

Cesena, il Comune non teme indagine Area Vasta: "Gestione rigorosa dell'Ausl"

Cesena, il Comune non teme indagine Area Vasta: "Gestione rigorosa dell'Ausl"

CESENA - "Fare indagini e' doveroso e legittimo, poi si vedra' cosa viene fuori. Non e' detto che ci siano irregolarita'". Cosi' l'assessore cesenate Daniele Gualdi, con delega all'Universita' e alla Cultura, interpellato a margine della cerimonia per i 20 anni dell'Universita' della Romagna reagisce alla notizia dei controlli che la procura forlivese ha avviato anche sull'Ausl di Cesena dopo la notizia del buco milionario dell'azienda sanitaria di Forlì.

 

Per parlare di questo, fa sapere, "martedi' faremo un incontro in Giunta". Per adesso, pero', sul perche' del blitz dei carabinieri nell'azienda sanitaria "non sappiamo nulla. D'altronde c'e' il segreto istruttorio".  Una considerazione generale, pero', Gualdi la fa: "Non e' che da parte della direzione dell'Ausl abbiamo percepito una certa disinvoltura. Anzi, e' sempre stata molto rigorosa". Sui conti, in particolare, l'unica percezione della Giunta, dice, e' che "abbiamo visto la fatica nel redigere bilanci difficili, dove le risorse a disposizione sono sempre meno. Ma la direzione ha sempre voluto mantenere alta la qualita' dei servizi".

 

Nulla a che vedere con Forli'. "Quella di Forli' e' una situazione completamente diversa, loro hanno un buco in bilancio", precisa. Intanto, mentre la procura procede con le indagini, "bisogna  avere fiducia e aspettare", conclude Gualdi.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -