Cesena: il Comune presenta le sue strategie su "Welfare locale e diritti sociali in tempo di crisi"

Cesena: il Comune presenta le sue strategie su "Welfare locale e diritti sociali in tempo di crisi"

Cesena: il Comune presenta le sue strategie su "Welfare locale e diritti sociali in tempo di crisi"

CESENA - Le future strategie d'intervento dell'Amministrazione Comunale in campo sociale e, in particolare le nuove emergenze prodotte dall'attuale crisi economica  saranno al centro della giornata di studi dedicata "Welfare locale e diritti sociali in tempo di crisi", organizzata dal Comune di Cesena per martedì 26 gennaio. Di fatto, l'iniziativa sarà l'occasione per presentare il piano di mandato dell'Amministrazione cesenate per quanto riguarda i servizi sociosanitari.

 

Tale servirà anche per aprire il confronto con la città sul modello organizzativo che s'intende impostare per i  prossimi anni. Molto intenso il programma della giornata, articolato in due parti. In mattinata, l'appuntamento è all'ex Comandini alle ore 9. In apertura è previsto il saluto dell'assessore per il Benessere dei Cittadini Simona Benedetti e l'intervento introduttivo di Barbara di Tommaso di Studio Aps, che parlerà sul tema "Intervenire nel sociale costruendo progettualità integrate in tempi di difficoltà economica".

 

A seguire, intorno alle 10.30, i partecipanti si suddivideranno in tre gruppi di lavoro che, partendo dall'analisi dei dati di attività dei servizi, valuteranno nuove strategie e proposte progettuali per far fronte alle criticità che emergono con la difficile congiuntura economica e l'indebolimento delle reti famigliari. Il primo sarà incentrato sui "Servivi per la non autosufficienza tra nuove dinamiche sociali e sostenibilità economica"; a coordinarlo sarà Pierluigi Bartoli, Direttore del Distretto Cesena Valle Savio, Az. USL di Cesena, mentre la relazione tecnica sarà tenuta da Alessandro Strada, Responsabile Ufficio Programmazione Sociale e Sanitaria.

 

Il secondo gruppo di lavoro si occuperà di "Interventi e misure volte a rafforzare le responsabilità familiari e le relazioni di cura": il compito di coordinatore sarà affidato a Cinzia Pieri, Responsabile del  Centro Famiglie A.S.P. Cesena-Valle Savio e la relazione tecnica sarà svolta da Franca Magnani, Responsabile Area Infanzia e Famiglia Gestione Associata Cesena - Valle Savio. Infine il terzo gruppo affronterà il tema "Stili di vita compatibili e promozione del benessere sociale", con il coordinamento di Mauro Palazzi, Direttore Servizio Epidemiologia e Comunicazione, Dipartimento Sanità Pubblica Az. USL Cesena, mentre la relazione tecnica sarà affidata a Matteo Gaggi, Dirigente Servizi Sociali Comune di Cesena.

 

Al termine della mattinata è previsto un nuovo incontro plenario, in cui i coordinatori dei tre gruppi presenteranno una sintesi del lavoro svolto. Concluderà la sessione mattutina l'intervento del Vice Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Guglielmo Russo.  Nel pomeriggio, i lavori si sposteranno al Teatro Verdi, dove alle ore 15 prenderà il via il convegno vero e proprio,  cui tutta la cittadinanza è invitata. Dopo il saluto del Sindaco Lucchi, l'assessore per il Benessere dei Cittadini Simona Benedetti riprenderà i contenuti emersi nella sessione mattutina e metterà a fuoco le politiche intraprese dal Comune di Cesena.

 

A seguire, Nerina Dirindin, già Direttore Generale del Dipartimento della Programmazione del Ministero della Sanità e oggi docente di Economia Pubblica e di Scienza delle Finanze all'Università di Torino,  affronterà il tema "Le politiche sociali possono/devono diventare più ambiziose?". Toccherà, poi a Pietro Bellucci, Segretario della Cgil, che interverrà  a nome di Cgil, Cisl e Uil Cesena:il titolo del suo intervento è "Crisi economica e aumento delle disuguaglianze: quale Welfare a difesa della Coesione Sociale?" Dopo di lui prenderà la parola Andrea Zanlari, Presidente Unioncamere Emilia - Romagna che parlerà di "Il sistema imprenditoriale regionale e la rete di protezione sociale". La conclusione dei lavori, prevista intorno alle ore 17, sarà affidata al Presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -