Cesena, il Comune raggiunge l'80% degli obiettivi prefissati

Cesena, il Comune raggiunge l'80% degli obiettivi prefissati

Cesena, il Comune raggiunge l'80% degli obiettivi prefissati

CESENA - A poco più di tre mesi dalla fine dell'anno il Comune di Cesena ha già centrato (o è sul punto di farlo) quasi l'80% degli obiettivi che si era prefissato per il 2010. E fra quelli ancora da completare, solo in tre casi la conclusione è rimandata all'anno prossimo. E' quanto emerge dal documento di verifica dello stato di attuazione dei programmi ed obiettivi che sarà presentato e discusso nel consiglio comunale di giovedì 23 settembre. Soddisfatto Paolo Lucchi, sindaco della città.

 

Cinquantasette i traguardi individuati per quest'anno dall'Amministrazione Comunale , che ha preso le mosse dal programma amministrativo del Sindaco, traducendolo in azioni concrete. Di questi 45 (pari al 79%) sono già stati pienamente raggiunti o stanno per esserlo, nel rispetto della tabella di marcia delineata, mentre 9 (pari al 16% del totale) saranno raggiunti con un parziale rispetto delle previsioni e tre slittano al 2011.

 

"E' un ottimo risultato - sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi - reso possibile dall'intenso lavoro di squadra garantito dagli otto assessori, dal direttore generale e da tutti i dirigenti. Tutto questo conferma l'impegno concreto non solo dell'Amministrazione Comunale, ma di tutti i settori del Comune e di tutte le persone che lavorano al loro interno, per migliorare l'attività dell'ente e offrire servizi più efficaci ai cesenati. Vale la pena sottolineare, infatti, che oltre il 60% degli interventi inseriti in questo piano riguarda il miglioramento dei servizi ai cittadini, che nel 44% dei casi si tratta di progetti che mirano a una razionalizzazione e una maggiore efficienza organizzativa, mentre nel 42% dei casi sono previste significative forme di innovazione".

 

All'interno del piano sono cinque i progetti ormai conclusi considerati particolarmente strategici e prioritari per lo sviluppo del Comune e dei servizi offerti ai cittadini.

In primo piano, lo Sportello del Cittadino, che ha già visto decollare la prima fase legata al miglioramento dell'accoglienza, mentre si sta lavorando, fra le altre cose, al censimento dei procedimenti e dei servizi erogati dal Comune (ne sono stati mappati circa 500) allo scopo di individuare quelli che potranno essere gestiti dallo Sportello.

 

A seguire, il progetto di misurazione delle performance dell'ente per dare risposte sempre più efficaci ed efficienti alle esigenze della città: se ne stanno occupando due gruppi di lavoro impegnati rispettivamente nella redazione del Piano della performance e nell'elaborazione dei risultati dell'indagine condotta fra i dipendenti comunali sul benessere organizzativo.

Fra obiettivi strategici raggiunti anche quello denominato "Cesena comunica", volto al potenziamento delle tecnologie informatiche per semplificare il rapporto dei cittadini con l'amministrazione pubblica, comprendente fra le altre cose l'avvio del timbro digitale, lanciato nell'estate scorsa.

 

Nel gruppo delle priorità ormai attuate anche l'intervento di semplificazione amministrativa attraverso la revisione e razionalizzazione dei regolamenti comunali, mentre sta procedendo secondo i tempi stabiliti la stesura del Piano Energetico Comunale, di cui a giugno si è conclusa la prima fase.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -