Cesena, il cuore si arresta durante la cena. Giovane salvata da carabiniere

Cesena, il cuore si arresta durante la cena. Giovane salvata da carabiniere

CESENA - Stava scherzando con gli amici quando improvvisamente si è accasciata al suolo, finendo in arresto cardiaco. Ora si trova ricoverata in coma farmacologico all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena grazie al tempestivo intervento di un brigadiere dei Carabinieri, Livio Morelli, capo equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, che è corso subito in soccorso, praticandole con l'aiuto di una donna la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco.

 

L'episodio si è consumato nella tarda serata di venerdì in un ristorante di Cesena, lungo la via Emilia, all'altezza della Secante. In quel momento c'erano molti clienti, che ballavano e ascoltavano la musica dal vivo. Tra questi una giovane 25enne, che stava trascorrendo la serata in compagnia di alcuni amici. Improvvisamente la ragazza ha perso i sensi, cadendo per terra. Era in arresto cardiaco e non respirava.

 

Provvidenziale è stato l'intervento del brigadiere Morelli, libero dal servizio, che è subito corso in soccorso della 25enne. Con l'aiuto di una donna, ha cominciato a praticare il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale, tenendola così in vita fino all'arrivo dei sanitari del ‘118'. Ora la giovane si trova in coma farmacologico al nosocomio cesenate.

 

Periodicamente i Carabinieri della Compagnia di Cesena sono impegnati in corsi d'aggiornamento di primo soccorso, con l'utilizzo anche del defibrillatore, che vengono svolti con il personale sanitario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -