Cesena, il fatidico 'sì' anche a Villa Silvia

Cesena, il fatidico 'sì' anche a Villa Silvia

Cesena, il fatidico 'sì' anche a Villa Silvia

CESENA - Nuovi spazi per i matrimoni civili: d'ora in poi i futuri sposi, per pronunciare il loro sì potranno scegliere non solo la settecentesca Sala degli Specchi, ma anche la Rocca Malatestiana o Villa Silvia. Non solo: le coppie che lo vorranno potranno svolgere in queste due nuove sedi anche il ricevimento nuziale.  Una piccola rivoluzione per i matrimoni civili a Cesena, varata nei giorni scorsi dalla Giunta comunale, che ha deciso di venire incontro così alle numerose richieste in questo senso arrivate dai cittadini.

 

"E' innegabile - spiega il Sindaco Paolo Lucchi - che gli spazi della Rocca e di Villa Silvia abbiano un fascino del tutto particolare e ben si addicano a far da cornice a un momento speciale come quello del matrimonio. E sono convinto che questa scelta contribuirà a valorizzare ulteriormente anche questi luoghi. Per questo, approfittando delle disposizioni del Ministero dell'Interno, che dal 2007 consentono di identificare per la celebrazione del rito luoghi diversi dalla Casa Comunale, purchè siano nella piena disponibilità dell'Amministrazione, e sulla scorta delle esperienze avviate da altre città (come Verona con il balcone di Giulietta) abbiamo deciso di offrire agli sposi cesenati queste nuove opzioni, che offrono una serie di opportunità interessanti. La presenza in entrambe i luoghi identificati di ampie aree all'aperto consentirà specialmente nella bella stagione di allestire qui anche il rinfresco. Senza contare aspetti più squisitamente pratici: le giornate più gettonate per la celebrazione dei matrimoni sono il sabato e la domenica, quando spesso il centro storico è più difficile da raggiungere per un corteo nuziale; sia Villa Silvia che la Rocca sono sicuramente più agevoli da questo punto di vista".

 

Alla Rocca la celebrazione potrà avvenire nell'atrio della Torre Femmina, ma anche nelle corti esterne. A Villa Silvia, invece, ad accogliere la cerimonia sarà la cosiddetta sala della Regina oppure, in alternativa, il parco.

 

A differenza della Sala degli Specchi, il cui utilizzo è gratuito, sposarsi a Villa Silvia o alla Rocca avrà un costo di 250 euro, dovuto alle maggiori spese che il Comune dovrà sostenere con lo spostamento della celebrazione.  A questa quota si aggiungeranno le somme richieste dalle associazioni che gestiscono i due edifici (per la Rocca l'associazione "Conoscere Cesena", per Villa Silvia l'Associazione Musica Meccanica Italiana) per la predisposizione degli ambienti, per la pulizia  e per l'eventuale servizio di catering.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -