Cesena,il "libraio ambulante" agli scrittori del premio Bancarella

Cesena,il "libraio ambulante" agli scrittori del premio Bancarella

Cesena,il "libraio ambulante" agli scrittori del premio Bancarella

CESENA - Si è chiusa venerdì 10 giugno con l'incontro con gli scrittori finalisti del premio Bancarella l'iniziativa organizzata dalla Confesercenti Cesenate in collaborazione con la Confesercenti Emilia-Romagna, il Patronato Itaco Confesercenti nazionale e l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Cesena, legata al noto Premio Letterario. Come ogni anno gli autori finalisti del Premio sono arrivati a Cesena per ricevere la statuetta riproducente il libraio ambulante con la gerla piena di libri sulla schiena, simbolo del Premio voluto e ancora oggi organizzato, dai librai italiani.

 

Sono intervenuti, per parlare delle loro opere e soddisfare le curiosità della platea nella suggestiva cornice del cortile delle Palme del centro San Biagio, Alberto Cavanna (con "A piccoli colpi di remo"), Claudio Fracassi (con Il romanzo dei mille"), Andrea Frediani (con "Dictator - Il trionfo di Cesare") e Franco di Mare (con "Non chiedere perché"). Il vincitore assoluto sarà decretato come ogni anno a Pontremoli: per conoscere il nome del vincitore della 59esima edizione del premio dovremo quindi attendere il 17 luglio prossimo.

 

Il galà al San Biagio è stato anche l'occasione per premiare i vincitori del concorso di critica letteraria degli studenti che hanno partecipato al concorso indetto dalle Confesercenti della Romagna: Moreno Stambazzi di Cesena, Giulia Guerra di Ravenna e Filippo Valentini di Forlì. Altro momento importante la consegna del premio Confesercenti Cesenate " Cesena e le sue pagine" al giovane Tommaso Balbi, autore del libro "L'amore ai tempi della Gelmini". A chiusura della serata la tradizionale appendice gastronomica e conviviale all'evento: protagonisti i prodotti tipici della Romagna, a partire dalla piadina.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -