CESENA - Il piano di riqualificazione Parco Europa primeggia a livello nazionale

CESENA - Il piano di riqualificazione Parco Europa primeggia a livello nazionale

CESENA - La proposta di riqualificazione del Parco Europa è stata giudicata fra le migliori presentati alla III° edizione di Urbanpromo, uno dei più importanti appuntamenti italiani di marketing urbano, svoltosi a Venezia nel novembre scorso.

Com’è noto, lo studio - messo a punto dalla società Nuova Madonnina srl con il Comune di Cesena, e firmato dallo studio del prof. Adolfo Natalini (capofila) e con la collaborazione dell’architetto Riccardo Barbieri – interessa un’area di circa 4.6 ettari, a ridosso della via Emilia, compresa fra viale Europa, via Piave e la zona della stazione ferroviaria. Caratterizzata fin dagli anni Cinquanta dalla presenza di grandi complessi industriali per la lavorazione dell’ortofrutta (magazzini, celle frigorifere, ecc.), quest’area nei tempi più recenti ha progressivamente perduto la sua funzione originaria e oggi, con questo piano di riqualificazione urbana, si mira a inserire al suo interno nuove funzioni residenziali, terziarie, commerciali e di servizio, in modo da realizzare un tessuto propriamente urbano.


“Nell’utilizzo complessivo dell’area – spiega l’assessore all’Urbanistica Maura Miserocchi - la funzione residenziale avrà un peso prevalente, attestandosi circa all’80 per cento, con la previsione anche di quote di alloggi destinati alla locazione e alla vendita a prezzi agevolati. E’ presente una forte valenza di interesse pubblico, dato che l’area accoglierà la nuova stazione delle autocorriere, un grande parcheggio pubblico sotterraneo con una capienza di circa 260 posti auto a servizio della mobilità integrata, e la realizzazione di un nuovo edificio scolastico che completerà l’offerta degli istituti superiori cesenati, completando il campus scolastico qui presente. Da non dimenticare, inoltre, che uno degli obiettivi che si vogliono cogliere da un punto di vista urbanistico è l’adeguata valorizzazione dell’asse di via Europa, che da arteria di servizio è destinata a trasformarsi in vero e proprio viale cittadino, con alberature e appropriato arredo urbano, diventando la direttrice privilegiata di collegamento fra l’area della stazione ferroviaria e il nuovo polo universitario e polivalente dell’ex Zuccherificio”.


Uno degli aspetti più apprezzati dai partecipanti di Urbanpromo è l'equilibrio degli interessi pubblico e privato presenti nel piano, a cui la rivista "Urbanistica" dedicherà un ampio articolo, corredato da immagini, in uno dei prossimi numeri.

“Questa – sottolinea il sindaco Giordano Conti – sarà una delle operazioni di maggior peso per il futuro di Cesena, perché andrà a sviluppare strategicamente una nuova parte di città. Per questo l’Amministrazione Comunale ha riservato particolare attenzione alla qualità progettuale dell’intero intervento, sia sul piano urbanistico che architettonico. Un orientamento condiviso anche dai partner privati, che si erano già attivati in questo senso, affidando l’incarico progettuale al professore Natalini. Sono quindi estremamente lieto che questo sforzo sia stato colto e valutato positivamente anche in una sede così autorevole come, appunto, Urbanpromo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -