CESENA - Il podere Diegaro 3 passa all'Anfass

CESENA - Il podere Diegaro 3 passa all'Anfass

CESENA - A Diegaro nascerà la Fattoria dell’ospitalità dell’associazione Anffas di Cesena. La giunta comunale ha, infatti, approvato il nuovo contratto di concessione d’uso all’Anffas della porzione di terreno denominato Diegaro 3 (compreso tra la via Emilia a sud- via Arla Vecchia e via Maccanone a est/nord est) dove sorgerà la nuovissima struttura di accoglienza per i ragazzi disabili e un parco botanico grazie alla collaborazione dell’Istituto Agrario di Cesena. “Già nel 2000 – spiega il l’assessore al patrimonio Lorenzo Gasperoni - l’amministrazione aveva redatto un contratto di concessione d’uso a favore dell’associazione con cui affidava gratuitamente, per 30 anni, l’ex casa colonica del podere Diegaro 3 e un’area perimetrale annessa di circa 13.500mq.


La restante parte del terreno era stata, invece, affittata all’azienda sperimentale Crpv. In seguito alla proposta dell’Anfass di allargare le opportunità del centro di accoglienza con ulteriori servizi, la giunta, verificata la disponibilità del Crpv di recedere anticipatamente il contratto, ha approvato di consegnare tutto il terreno alla gestione dell’Anfass , per un totale complessivo di 77.945mq”.


“ Grazie a questa operazione – aggiunge il sindaco di Cesena Giordano Conti – si andrà a realizzare un avanzato centro di accoglienza residenziale e di pronto intervento per i ragazzi disabili. Nell’area circostante sarà creato un parco con intrattenimenti ludici, coltivazioni agricole e allevamenti di animali. Un’occasione unica, non solo per gli studenti dell’Istituto Agrario che potranno mettere in pratica direttamente sul “campo” gli insegnamenti appresi in classe, ma anche i tutti i ragazzi in difficoltà che potranno contare su una struttura adeguata, ricca di servizi rispondenti alle loro necessità, e di stimoli per crescere e sviluppare nuove competenze e conoscenze”.


In particolare il progetto di riferimento prevede la suddivisione dell’intera superficie del parco in quattro zone distinte, configurabili in altrettanti lotti funzionali: centro ospitalità (parcheggi e accessi), Fattoria, Impianti sportivi e parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il centro residenziale sarà dotato di camere indipendenti e cucina, ma non solo. Saranno infatti realizzati spazi dedicati allo sport (campo da calcetto, percorsi vita per i disabili, campo da calcio maneggi al coperto e scoperto), sarà presente anche una moderna palestra riabilitativa, senza dimenticare spazi agricoli attrezzati per i disabili come il frutteto e l’orto per attività integrative.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -