Cesena: il progetto "WIKIcost" si presenta alla città

Cesena: il progetto "WIKIcost" si presenta alla città

Gli atti dell'Assemblea Costituente a portata di click, per poterli consultare facilmente, interagire con essi e discuterne insieme sui banchi di scuola o dalla propria stanza davanti al computer. Sono molto positivi i risultati del progetto "WIKIcost", lo strumento di ricerca e didattica messo a punto dal Centro di ricerche e studi per l'informatica applicata alla didattica (Criad), con il supporto organizzativo di Ser.In.Ar. e scientifico della Fondazione Ruffilli, per permettere agli studenti delle scuole della Provincia di Forlì-Cesena di entrare in contatto con la Costituzione italiana attraverso Wiki, uno dei sistemi web a loro più familiari.

 

Il cammino percorso nei primi tre anni del progetto saranno presentati nel corso di un convegno pubblico che si terrà mercoledì 25 novembre, alle 9, nell'aula C della Facoltà di Psicologia di Cesena (piazzale Aldo Moro 90). Dopo il saluto delle autorità e l'intervento su "La Costituzione in divenire" del professor Nicola Antonetti, docente di Storia delle dottrine politiche all'Università di Parma, sarà Paola Salomoni, professoressa dell'Università di Bologna e direttore del Criad, a introdurre il lavoro che ha impegnato i docenti e gli studenti di tre scuole medie superiori di Cesena - il Liceo Scientifico Augusto Righi, l'Istituto Tecnico Industriale Blaise Pascal e l'Istituto Professionale Irisi Versari - e di due di Forlì, il Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli e l'Istituto d'Istruzione Superiore Roberto Ruffilli. La parola passerà poi agli stessi protagonisti del progetto: mentre i docenti delle scuole superiori e dell'Università di Bologna illustreranno il percorso formativo comune compiuto sulla Costituzione della Repubblica, l'Assemblea Costituente e la storia del Novecento, che è stato alla base del progetto, gli studenti presenteranno i risultati dei lavori di classe a cui sono giunti grazie a una modalità di insegnamento e apprendimento del tutto originale, che sarà proposto come vero e proprio progetto pilota a livello regionale per l'attuazione delle nuove direttive ministeriali che prevedono l'inserimento dell'insegnamento "Cittadinanza e Costituzione" nelle scuole medie superiori italiane. A coordinare l'incontro sarà la professoressa Ines Briganti, amministratore del Criad.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -