Cesena: il programma di domani per la Settimana dell'Educazione e della Pedagogia

Cesena: il programma di domani per la Settimana dell'Educazione e della Pedagogia

CESENA - Scocca l'ora dei laboratori alla Settimana dell'educazione e della pedagogia in corso a Cesena. Protagoniste del quarto giorno della manifestazione, giovedì 19 novembre, saranno le esperienze didattiche più significative sviluppatesi sull'intero territorio nazionale. A esse sono dedicate, infatti, i sette laboratori rivolti a insegnanti, studenti e cittadini interessati che, dalle 15.30 alle 17.30 si terranno in diversi luoghi della città. 


Al centro del laboratorio "Coriandoline di Correggio", che si terrà alla Chiesa del Santo Spirito di via Milani, sarà l'incredibile percorso che nell'arco di dieci anni ha portato 700 bambini delle scuole materne di Correggio e Rio Saliceto a progettare e costruire, insieme a educatori, tecnici, artigiani, studiosi e artisti, un vero e proprio quartiere a misura di bambini, il Quartiere Coriandoline, inaugurato nel settembre del 2008. A condurre un'intervista speciale a ritmo di immagini ai protagonisti della nascita di un quartiere di case "trasparenti, dure fuori, tranquille, giocose, morbide dentro" sarà lo scrittore Claudio Cavalli, autore storico del noto programma per bambini "L'albero azzurro". 


La Città dei Ragazzi di Roma come palestra di responsabilizzazione e di educazione alla cittadinanza sarà protagonista del laboratorio che si terrà alla scuola media di via Anna Frank. A riflettere attraverso un dialogo aperto sull'esperienza delle libere scelte dei minori come motore di consapevolezza e responsabilità sarà il presidente dell'Opera Nazionale per la Città dei Ragazzi Porfirio Grazioli. 


Alla scuola primaria Fiorita di via Veneto 195, invece, un lavoro di gruppo e un confronto di esperienze porteranno a scoprire come dare vita a un'organizzazione scolastica attenta a tutti gli alunni. All'interno del laboratorio sarà presentata l'esperienza del  Centro educativo italo-svizzero di Rimini: il direttore del centro Giovanni Sapucci illustrerà come la presenza di bambini disabili costituisca una condizione per la qualità dell'apprendimento di tutti. 
L'integrazione come risorsa della classe e la valorizzazione dell'identità sono tra i punti forti del laboratorio "Una scuola possibile" dedicato all'esperienza della scuola elementare di Polegge (Vicenza), che si terrà alla scuola primaria Dante Alighieri di via Quarto dei Mille 175. 


Protagonisti del laboratorio che andrà in scena al liceo scientifico Righi (piazza Aldo Moro 76) sarannol'apprendimento e la democrazia: attraverso la lettura dei diari degli studenti e degli insegnanti delle scuole superiori di Modena sarà presentato un percorso biennale di esplorazione sulle pratiche democratiche all'interno delle attività didattiche. 
Un'altra esperienza biennale, questa volta sulle mediazioni scolastiche, sarà al centro del laboratorio ospitato all'istituto professionale Macelli (via Spadolini 111), che condurrà i partecipanti in un viaggio lungo le sfide dei conflitti relazionali e i diversi stili di apprendimento. 
Le operatrici dello Sportello Culturale del Comune di Cesena propongono infine il laboratorio "Studio anch'io", al Centro di Documentazione Educativa di Cesena, dedicato ai processi di insegnamento che riguardano l'integrazione dei bambini stranieri.
 
In serata, a partire dalle 18.15, alla Sala Biagio Dradi Maraldi della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena (via Tiberti 5), andrà in scena il secondo dei tre seminari dedicati ai grandi educatori che hanno dato un notevole impulso alla pedagogia e il cui contributo è ancora attuale. Protagonista del nuovoappuntamento-ritratto Celestin Freinet, educatore francese, con la sua educazione popolare. Sarà Alain Goussot, docente di Pedagogia Speciale alla Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna, a guidare i presenti nell'evoluzione della pedagogia della cooperazione tra mutuo-aiuto e responsabilità sociale, raccontando le tappe più significative della vita e del pensiero dell'educatore, ideatore del metodo naturale.
Per info: Centro Documentazione Educativa del Comune di Cesena, tel. 0547 631686,cde@comune.cesena.fc.it.  www.comune.cesena.fc.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -